sabato 05 Dicembre, 2020 - 12:21:26

Mobilitazione popolare pro depuratore domani a  Sava

img_3656

Una mobilitazione popolare del genere non si vedeva da tempo. Manifesti affissi sui muri del paese, volantinaggio porta a porta, messaggio audio in giro nelle periferie ed ancora, incontri tra le associazioni, coinvolgimento delle scuole ed impegno di molti cittadini comuni. L’appello è quello di partecipare in massa alla manifestazione pro depuratore. Sava, ad oggi, non è dotata di un impianto fognante e le varie fosse biologiche, sparse su tutto il territorio, appaiono ormai al collasso.

Nell’organizzazione della protesta, in prima fila il comitato cittadino di salute pubblica, da anni impegnato sul tema, l’amministrazione comunale e diversi consiglieri regionali , sia di maggioranza che di opposizione che hanno già garantito la propria presenza . Dovrebbe essere presente anche il Sindaco di Porto Cesareo, Salvatore Albano , che guida un Comune con un problema molto simile a quello di Sava . Il sindaco Dario Iaia ha lanciato diversi inviti sui social. “Dopo il mancato avvio dei lavori per la realizzazione del depuratore, abbiamo deciso di coinvolgere, come è giusto che sia, il Ministero dell’Ambiente che ha avviato una serie di indagini sullo stato delle acque sotterranee. Noi non ci fermeremo. Vi aspetto – scrive Iaia su facebook – il 27 novembre alle ore 17.00 in piazza San Giovanni per manifestare tutti insieme per il nostro diritto a vivere in un ambiente sano. Facciamolo per i nostri figli.” Ed ancora, il primo cittadino precisa come ci sia la necessità di far sentire, con forza, la propria voce, al di fuori degli steccati politici. “Serve una mano da parte di tutti per rappresentare, con determinazione, che noi pretendiamo la realizzazione del depuratore e di un sistema fognario perché è un nostro diritto. Per noi la condotta sottomarina o lo scarico a mare possono anche non essere realizzati, ma pretendiamo che il depuratore venga costruito. La foglia di fico dietro la quale più di qualcuno sta cercando di nascondersi, non serve più. Il problema sta esplodendo e tutte le responsabilità sia politiche, che ambientali, amministrative e contabili verranno a galla. Ecco perché una manifestazione per far sentire la voce dei savesi, stanchi delle continue prese in giro e dei soprusi e per avanzare la richiesta acchè partano almeno i lavori del depuratore, rimandando quelli che attengono al recapito finale . Occorre partecipare tutti. E’ una manifestazione che non ha colori politici.” Dunque, una grande manifestazione è quella prevista per domenica, anche se qualche risultato, nei giorni scorsi, è già arrivato. Il Ministero dell’Ambiente ha infatti risposto alla lettera del Sindaco Dario Iaia e richiesto all’Arpa Puglia, un’indagine ambientale. “Al fine di effettuare le opportune valutazioni – si legge nella lettera – chiede all’Arpa di trasmettere elementi conoscitivi in merito ad eventuali deterioramenti significativi delle acque sotterranee e di altre risorse naturali.” La “grave situazione igienico sanitaria, ambientale e di sicurezza pubblica”, era stata denunciata proprio dal sindaco Iaia, ai vertici dello Stato ed agli enti regionali. “ Il mio paese pretende che il diritto alla salute ed alla vita venga rispettato”, conclude Iaia, preannunciando una serie di azioni che non termineranno con la lettera di protesta nè con la manifestazione di domenica. “Non ci fermeremo finchè i lavori di realizzazione del depuratore non riprenderanno. Sava non si lascerà prendere in giro da chi vuole solo prendere tempo. La fogna è un servizio primario e noi lo reclamiamo con forza e rabbia.”

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Lo sfogo: questa è la parte (poco umana) di Maruggio che non mi piace

Cari amici, a Maruggio è sempre festa! Nonostante la pesante cappa che sta sulla nostra …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.