mercoledì 30 Settembre, 2020 - 17:41:19

Museo Civico Manduria: presentazione della mostra “Ex-voto”, la “teoria” di Madonne di Maria Luisa Barbuti

Domenica 30 Agosto 2020, sarà presentata per la prima volta a Manduria la mostra “Ex-voto”, la “teoria” di Madonne di Maria Luisa Barbuti, in Museo Civico Manduria, ex Palazzo delle Servite, via L. Omodei 28: una rilettura laica, espressione di “spiritualità naturale” della “bellezza” di Maria che si estrinseca in ammirazione, esemplarità ed interessamento verso l’umanità.

La mostra sarà inaugurata dunque il 30 Agosto 2020 alle ore 18.15 con i saluti iniziali di Loredana Ingrosso, referente del Museo Civico, a seguire la benedizione di Don Franco Dinoi ed infine la cantante e attrice Simona Greco, presenterà il progetto artistico, l’artista Maria Luisa Barbuti e il curatore della mostra Nicola Morrone.

Seppur in contemplazione sarà un momento di intense “relazioni” dove la presa di coscienza di sé e l’ effettivo riconoscimento dell’altro assumeranno reciprocità; dove si percepirà l’intercessione di Maria, il suo amore e l’intervento nella vita delle persone, sia come modello da imitare che come sostegno.

I dipinti resteranno esposti in Museo Civico Manduria dal 30 settembre al 15 settembre, tutti i giorni, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20:00.

Per la mostra l’ingresso sarà gratuito; per le salette museo invece normale ingresso con ticket.

Accessi inoltre sempre contingentati e Mascherina obbligatoria.

Per info o prenotazioni consultare il sito www.museocivicomanduria.it , oppure chiamare al numero 349/4575172

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Maruggio primo caso di Covid-19. Si tratta di un turista residente a Campomarino

«Sapevo che questo momento sarebbe prima o poi arrivato.. anzi, visto il “tutto esaurito” (ed …