lunedì 14 Ottobre, 2019 - 16:02:53
Home > Rubriche > Visti in rete > Nel cuore dell’inverno siberiano, un lago ghiacciato è affollato di cigni

Nel cuore dell’inverno siberiano, un lago ghiacciato è affollato di cigni

inside sunrise pink and blue

Ilago Svetloe,  che si trova vicino al villaggio di Urozhainoe in Siberia , è meglio noto ai locali come il Lago dei Cigni . Durante l’inverno , il lago è pieno di attività , bellissimi cigni arrivano a centinaia e fanno di questo luogo la loro casa d’inverno e questo è sorprendente perché i cigni in genere preferiscono volare più a sud, dove il clima non è così freddo.

Cosa rende il lago Svetloe così speciale che cigni vi si affollano volentieri nel pieno inverno ?
Ebbene , per cominciare , è alimentato da molte sorgenti calde così la temperatura dell’acqua è sempre sopra lo zero, anche quando l’aria circostante scende a meno 40C° .

Le acque del lago sono calde in confronto al clima , arrivano ai 5C° e 6C° di temperatura, diventando così un luogo di ritrovo perfetto per questi bellissimi uccelli .

I cigni cominciarono ad apparire al lago nel lontano 1967. Solo circa 15 uccelli iniziarono a fare la loro apparizione, ma i numeri sono in costante aumento a partire dagli oltre 350 di oggi e al loro continuo aumento.

L’acclamato fotografo naturalista russo, Alexey Ebel, si e’ recato nella regione di Altai della Siberia meridionale . Biologo professionista con l’ hobby per l’ornitologia, il fotografo quarantaseienne ha collaborato con riviste scientifiche per catturare scatti mozzafiato del lago dei cigni.

Il lago è protetto dalle autorità della regione di Altai come una parte dello Swans’ State Wildlife Preserve.
Non è solo la patria di cigni in inverno , ma anche un’ oasi e luogo di sosta per gli uccelli e gli altri animali durante la stagione di caccia, dove qui e’ proibita.

Le persone del luogo trattano i cigni con il massimo rispetto e cura e mirano a disturbare gli uccelli il meno possibile, consentendo ai visitatori di fare un’esperienza unica questo ambiente.

Una serie di galleggianti sono stati progettati appositamente per l’alimentazione dei cigni e questo permette ai visitatori di vedere questi uccelli spettacolari da vicino.

Questi splendidi uccelli possono essere osservati da un sicuro punto di osservazione speciale, a 10 metri sopra il lago si presenta una vista panoramica sul lago senza interferire con gli uccelli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pictures Credits: Alexey Ebel – Alexander Tyryshkin

Fonti: www.odditycentral.com/travel/siberi…-of-winter.html

www.56thparallel.com/siberias-swan-lake/

http://siberiantimes.com/ecology/casestudy…ake-in-siberia/

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fortezze e castelli di Puglia: Il Castello di Felline

 Il Castello di Felline venne edificato nel XII secolo dalla famiglia Bonsecolo, all’epoca Signori dell’attuale …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.