mercoledì 16 Ottobre, 2019 - 4:27:37
Home > Rubriche > Marcello Veneziani: gli estratti dal Web > Nostalgie di un contemporaneo

Nostalgie di un contemporaneo

pane-e-olio-frantoio11“A volte mi manca l’odore di sansa e d’olive che avvolge il mio paese ed entra nelle narici come un nutriente fiato materno. Mi mancano gli odori del mare, o quel che resta di essi, quando il mare è più vero e severo, disabitato di gente, in pieno gennaio. Mi mancano gli odori di ragù, misti a chianca insaponata, che le vecchie case del mio paese seminano tra le strade come viatici della domenica”.
Marcello Veneziani – Il segreto del viandante

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il maestro che rivoluzionó il pensiero di dipingere i volti. Raffaello Sanzio a 500 anni dalla morte

La devozione e la purezza degli occhi delle donne. I fanciulli tra le mani delle …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.