lunedì 15 Luglio, 2024 - 5:21:58

Operazione ‘Mare Sicuro 2023’: Successi e Impegno della Guardia Costiera lungo le Coste di Puglia e Basilicata Ionica

“Una Stagione Estiva di Sicurezza e Cultura Marinara”

Lo scorso 17 settembre si è conclusa con successo l’operazione ‘Mare Sicuro 2023’, un impegno costante della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera lungo le suggestive coste della Puglia e della Basilicata Ionica. Questa iniziativa, avviata il 17 giugno e giunta ormai alla sua trentesima edizione, è finalizzata a garantire maggiore sicurezza ai bagnanti, subacquei e diportisti che affollano il mare durante la stagione estiva.

I numeri di quest’anno raccontano di un impegno senza tregua: 220 militari, 33 mezzi navali, e 28 mezzi terrestri erano pronti a intervenire in caso di emergenze in mare, ma anche a vigilare sulle attività ricreative, commerciali e sulla tutela dell’ecosistema marino lungo quasi 1000 chilometri di costa.

I risultati parlano da soli:

172 persone salvate: Il pronto intervento della Guardia Costiera ha portato alla salvezza di numerosi individui in difficoltà in mare.
10 persone recuperate prive di vita: Nonostante gli sforzi della Guardia Costiera, in alcuni casi, purtroppo, non è stato possibile salvare tutte le vite in pericolo.
50 unità soccorse: Barche alla deriva, incidenti subacquei e altri tipi di emergenze sono state affrontate con prontezza.
32.577 controlli: La presenza costante della Guardia Costiera ha contribuito a garantire il rispetto delle normative marittime e la sicurezza generale in mare.
36.000 metri quadrati di spiagge illecitamente occupate, restituiti alla libera fruizione: La lotta contro l’occupazione illegale delle spiagge ha portato a risultati tangibili, restituendo alla comunità spazi preziosi.
È interessante notare che il numero dei soccorsi è diminuito rispetto all’anno precedente, segnalando una crescente consapevolezza tra i diportisti e l’importante ruolo svolto dalla Guardia Costiera nella prevenzione degli incidenti.

La prevenzione rimane il pilastro fondamentale dell’operato della Guardia Costiera, e ciò sarà dimostrato anche nei mesi invernali, con una serie di attività volte a promuovere la “cultura del mare” tra cittadini e studenti. Un esempio di questa iniziativa è la “Settimana Blu 2024“, organizzata in collaborazione tra la Guardia Costiera, la Regione Puglia e l’Ufficio Scolastico Regionale nel mese di aprile, culminante l’11 aprile, la “Giornata Nazionale del Mare e della Cultura Marinara“.

Questi sforzi mirano a trasmettere la passione per il mare e l’importanza della sicurezza in mare alle nuove generazioni, garantendo che il nostro prezioso patrimonio marino sia protetto e fruibile da tutti.

L’operazione ‘Mare Sicuro’ è un chiaro esempio di come la collaborazione tra le autorità marittime, le istituzioni locali e la comunità possa portare a un ambiente marino più sicuro e alla promozione di una cultura marittima responsabile. La Guardia Costiera merita riconoscimenti per il suo costante impegno nel proteggere le nostre coste e diffondere la conoscenza del mare tra i cittadini.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

0001

Festa Patronale di Maruggio: Celebrazioni il 13 e 14 Luglio

  Festa Patronale a Maruggio: Celebrazioni in onore di San Giovanni Battista e San Cristoforo …