lunedì 22 Luglio, 2024 - 19:46:47

Orecchiette nelle ‘nchiosce 2023, la grande festa della ‘regina’ pugliese

L’8 e 9 agosto, a Grottaglie (Taranto), la nona edizione nel centro storico, tra i vicoli bianchi e nel Quartiere delle Ceramiche. 26 cuoche per ricette in tutte le salse. Percorsi enologici, musica e artisti di strada.

Orecchiette per tutti i gusti e in tante proposte diverse: quelle con ceci e purea di fave gluten free, con salicornia, al prosciutto di Faeto, con le cozze tarantine fino a quelle tradizionali con le rape.

Queste alcune prelibate ricette che proporranno le ventisei chef protagoniste della nona edizione di “Orecchiette nelle ‘nchiosce – on the road”, la grande manifestazione enogastronomica pugliese che si terrà a Grottaglie, nel Tarantino, martedì 8 e mercoledì 9 agosto.

Protagoniste dell’evento di quest’anno sono le Lady Chef dell’Unione Cuochi Regione Puglia. Le cuoche, in nove postazioni, presenteranno le loro prelibate e originali ricette, interpretando la regina delle tavole pugliesi, l’orecchietta. In due serate sarà possibile degustare la pasta in varie ricette, in un percorso di gusto che spazierà dalla tradizione alle più recenti rivisitazioni.

Il famoso Quartiere delle Ceramiche, con le sue numerose botteghe artigiane, e la parte antica di Grottaglie, con i suoi vicoli bianchi chiamati ‘nchiosce, si trasformeranno in un percorso gastronomico, tra sapori antichi e novità contemporanee. Saranno poi le cantine e i birrifici artigianali pugliesi ad esaltare la maestria degli chef e, quindi, con mappa in una mano e calice nell’altra, si andrà alla scoperta dei vari stand. Saranno presenti sei cantine vinicole e tre birrifici di produzione artigianale.

Queste le ricette che saranno proposte: orecchiette con pesto mediterraneo e spaghetto di bufala affumicata; orecchiette con salicornia, datterino giallo e pane profumato alle erbe (vegana); orecchiette con crema di rape, cuore di burrata e mandorle tostate; orecchiette ai tre pomodori; orecchiette con ceci, cozze e cialda di pomodoro secco; orecchiette con purea di fave, cipolla rossa di Acquaviva, capocollo di Martina Franca croccante e vincotto; orecchiette con crema di zucchine verdi e gialle, fiori di zucchina, ricotta salata, panfritto alle acciughe e menta; orecchiette con ragù di braciole; orecchiette con crema di pecorino, fichi, crudo di Faeto e timo (gluten free); orecchiette con cime di rapa, acciughe, pepe al limone e peperoncino (gluten free).

Chi non si accontenta solo di mangiare, ma vuole anche mettere “le mani in pasta”, troverà un laboratorio per imparare a preparare manualmente le orecchiette. Immancabili saranno gli artisti di strada, dj set e gruppi musicali che intratterranno con allegria il grande pubblico. L’8 agosto si esibiranno gli Accasaccio: musica pop, con influenze reggae ed electro per la band salentina che ha avuto la ribalta nel programma X Factor e ha esperienza nazionale; il 9 agosto saranno di scena i Terraròss: suonatori e menestrelli della bassa Murgia che – con tamburelli e altri strumenti tipici – faranno ballare e cantare, proponendo le musiche, le canzoni e la cultura della tradizione contadina pugliese, oggetto del loro progetto di ricerca. Tornerà inoltre “Radio orecchiette”, con la filodiffusione e voci di esperienza in ambito nazionale: Renato Ciardo e Gino Alò saranno i conduttori del programma “live”, che proporrà musica e testimonianze durante la festa. Le serate si chiuderanno con un grande concerto. Saranno due serate all’insegna del gusto e del divertimento in uno dei centri storici più belli del Tarantino, tra l’entroterra e il mare. Il percorso si snoderà su via Crispi, via La Pesa, via San Francesco, via San Nicola, via D’Alessandro e via Umberto I.

Orecchiette nelle ‘nchiosce – on the road è organizzato dall’Associazione Le idee non mancano Aps, guidata da Cosimo Sanarica, con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Grottaglie e la collaborazione di Unione Cuochi Puglia, Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche, Associazione commercianti Grottaglie e Alzaia onlus. Le orecchiette saranno quelle fresche fornite da Pasta Maffei. Il percorso gastronomico prevede sei cantine vinicole, che proporranno alcune loro etichette: Produttori di Manduria, Tenute Motolese, Vespa – Vignaioli per Passione, Azienda Agricola Melillo, De Quarto e Li Camennere Wines; e tre birrifici: Aleph Birra Artigianale, Federico II e Birrificio B94.

I partecipanti potranno utilizzare il bicchiere in ceramica grottagliese realizzato per Orecchiette nelle ‘nchiosce da Ceramiche Marcello Fasano. Saluber Grottaglie supporta inoltre l’iniziativa. Per chi vuole godersi sin dal primo momento Orecchiette nelle ‘nchiosce on the road 2023 c’è la possibilità di acquistare in prevendita i ticket in due modalità: tramite acquisto online dal seguente link bit.ly/Ticket_OrecchietteNelleNchiosce2023 o nei punti prevendita  Marangi Caffe Marangiesforza e La Luna Nel Pozzo a Grottaglie.

Nelle serate dell’8 e 9 agosto, inoltre, ci sarà “Orecchiette in jazz – cena con concerto” di Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche e Orecchiette nelle ‘nchiosce. Nel giardino mediterraneo del Castello Episcopio di Grottaglie, gli Chef Salvatore Carlucci e Maria D’Acunto faranno degustare le loro ricette realizzate con le orecchiette pugliesi accompagnate da vini delle cantine che aderiscono all’iniziativa. L’evento è dedicato a 90 partecipanti comodamente seduti intorno alle tavolate conviviali organizzate per l’occasione.
Nel corso delle serate si terrà il concerto di ChiaraBlue, artista che spazia dalla bossanova al jazz, dal bolero al tango, dalla ballate siciliane ai canti della tradizione romana.
Prenotazioni presso La Luna nel Pozzo e la Ricerca del Particolare a Grottaglie.
Vino a libera degustazione.

Saranno due giorni di festa, gusto e spettacolo, ma non mancherà un messaggio di riflessione a carattere sociale. Partecipa alla manifestazione, infatti, l’associazione Alzaia onlus, che promuove anche a Grottaglie iniziative contro la violenza sulle donne e supporto ai centri antiviolenza (tra cui lo sportello “Sostegno donna” di Grottaglie), in collaborazione con l’assessorato alle Politiche sociali del Comune. Le donne del laboratorio “Il cantiere delle idee” di Alzaia hanno dipinto a mano, con il claim ufficiale, la “toque blanche” (il cappello) di ogni chef e alcuni striscioni, che il pubblico troverà lungo il percorso: avranno per tema i principali stereotipi riguardanti le donne, con l’obiettivo di scardinare gli stessi attraverso la sensibilizzazione e la riflessione. In una postazione, ci saranno oggetti realizzati a mano nel “Cantiere delle idee”. Il ricavato della vendita sarà destinato a finanziare i percorsi di rinascita delle donne coinvolte nel progetto. Inoltre, in accordo con Le idee non mancano, sarà stampato il numero 1522 (numero di riferimento nazionale gratuito e attivo 24h su 24h per il sostegno alle vittime di violenza e stalking) su portacalici, t-shirt dello staff e materiale informativo.

Per informazioni: www.orecchiettenellenchiosce.com

Facebook: www.facebook.com/orecchiettenellenchiosce

 

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

giochi del meditterraneo 2027

Esclusione di Manduria dai Finanziamenti dei XX Giochi del Mediterraneo: La Reazione del Sindaco

In un recente sviluppo che ha suscitato profondo rammarico e delusione nella comunità, Manduria è …