lunedì 14 Ottobre, 2019 - 16:00:52
Home > La Voce > Locali > Parla il gestore de La Masseria: “Non abbiamo nulla contro i gay”

Parla il gestore de La Masseria: “Non abbiamo nulla contro i gay”

masseriaMARUGGIO – “Non abbiamo nulla contro i gay, è stata una goliardata del cameriere, ma dopo l’accaduto è stato subito licenziato, chiediamo ancora scusa ai ragazzi. Noi prendiamo le distanze da ciò che è successo perché in 25 anni di lavoro nei locali abbiamo sempre lavorato con omosessuali e continuiamo a farlo” è il commento rilasciato a BrindisiOggi.it di Alberto Malagnino, gestore del ristorante ‘La Masseria’ di Maruggio, nel Tarantino, dove circa un mese fa un gruppo di amici omosessuali sono stati offesi dalla frase omofoba ‘Mi raccomando so’ ricchioni’ scritta dal cameriere sullo scontrino fiscale.

La notizia che ha fatto il giro del web in pochi minuti è diventato un caso nazionale. L’episodio si è verificato il 29 luglio scorso a Maruggio a pochi chilometri da Campomarino, una delle località marine più ‘in’ della costa ionica. La pizzeria ‘La Masseria’ dove i quattro amici hanno cenato è un locale rinomato nella zona. Una semplice sera d’estate tra amici, una pizza e una birra. Ma così non è stato fino al conto quando i quattro uomini si sono resi conto che sullo scontrino fiscale, tra una pizza ai porcini e una coca cola, c’era scirtto: “Mi raccomando so ricchioni”. La frase, indubbiamente, era rivolta a loro, essendo tutti e quattro omosessuali. Le ordinazioni sono state prese, per l’intera serata, da un cameriere che – da quanto raccontato da uno dei quattro amici – è stato colui che ha scritto l’offesa attraverso un computer palmare.

“Ci tengo a ribadire le scuse a nome mio e dell’azienda, – continua Malagnino, il gestore della pizzeria – i nostri locali accolgono tanta gente e nessuno di noi ha mai discriminato nessuno. Anzi, in 25 anni di lavoro, tra discoteche e locali, abbiamo sempre lavorato insieme agli omosessuali e continuiamo a farlo. Purtroppo, quello che è successo il 29 luglio ci rammarica, ma sottolineo che abbiamo fin da subito preso le distanze dalla frase goliardica del cameriere. Anche quando i ragazzi sono venuti da me a chiedere spiegazioni, mi sono scusato più volte e così ho fatto il giorno successivo, via telefono e tramite facebook. Dopo quella sera, il cameriere è stato licenziato. Ci tengo altresì a precisare che il nostro personale è qualificato e professionale.”

“Ci tengo anche a evidenziare che l’articolo da voi pubblicato ha riportato esattamente quanto è accaduto senza la necessità, come purtroppo spesso succede, che le storie siano in qualche modo ‘gonfiate’. Purtroppo è successo, noi abbiamo da subito preso le distanze, ma ora non sappiamo più che altro fare” ha concluso Alberto Malagnino.

La cena da parte dei quattro amici è stata consumata con serenità, dopo il caffè, però, l’amaro in bocca lo ha lasciato la frase omofoba apparsa sullo scontrino fiscale: “Mi raccomando so’ ricchioni’. I ragazzi, vittime dell’offesa, sono andati alla ricerca del proprietario per chiedere spiegazioni.

“Quando gli abbiamo mostrato lo scontrino anche lui è rimasto senza parole – ha raccontato uno dei quattro amici di Latiano (Brindisi) a BrindisiOggi.it – ci ha chiesto più volte scusa, ma noi gli abbiamo detto che a causa di quell’imbarazzante episodio non saremmo più tornati nel suo locale”.

L’episodio sembrava essersi concluso quasi un mese, ma invece è diventato un caso nazionale quando questa mattina lo scontrino fiscale, con la frase offensiva è stato pubblicato sul quotidiano BrindisiOggi.it.

“Non potevamo far finta di nulla, il rammarico c’è stato, ma alla fine siamo andati via col sorriso sulle labbra” ha concluso uno dei quattro a BrindisiOggi.it.

Maristella De Michele su Brindisioggi.it

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fortezze e castelli di Puglia: Il Castello di Felline

 Il Castello di Felline venne edificato nel XII secolo dalla famiglia Bonsecolo, all’epoca Signori dell’attuale …

Un commento

  1. Avatar
    erminio marsella

    Cari lettori,
    sono un cittadino maruggese e in questa mia qualità che intendo innanzitutto confermare quanto dichiarato dal sig. Malagnino in merito alla professionalità e serietà di tutti i suoi dipendenti. Sono un frequentatore del Ristorante-Pizzeria “La Masseria” . E’ un locale dove ognuno può trascorrere delle ottime serate in compagnia di chiunque .Sono stato sempre ottimamente servito ed ho mangiato benissimo. Ho riscontrato personalmente la veridicità di quanto affermato dal sig. Malagnino.
    Vorrei aggiungere ,se mai ce ne fosse bisogno, che i maruggesi non conoscono il termine “discriminazione”qualunque essa sia, non intendo aggiungere altro per esprimere tutto il mio sdegno per tutto quanto accaduto ,augurandomi che il nostro amato paese continui ad essere il “faro” per tutte le libertà.
    Avv.Erminio Marsella.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.