mercoledì 16 Ottobre, 2019 - 5:29:30
Home > La Voce > Locali > In pediatria al Giannuzzi arriva Babbo Natale

In pediatria al Giannuzzi arriva Babbo Natale

pediatria giannuzziMANDURIA – Il suo nome è Dario Eros Olivieri, ha 28 anni compiuti proprio ieri, è di Manduria e di mestiere fa il militare di carriera a Pordenone. In questo suo compleanno, però, ha voluto togliersi la divisa con le stellette, abbandonare ogni ricordo di guerra (ha partecipato a diverse missioni nei luoghi caldi del mondo) e si è voluto trasformare in Babbo Natale esaudendo un desiderio che coltivava da tempo: donare regali e un po’ di gioia ai piccoli malati ricoverati nella pediatria dell’ospedale del suo paese, proprio nel giorno della sua festa più bella. E così è stato. Ottenuta l’autorizzazione del direttore del reparto e della direzione medica del Giannuzzi, il soldato-Babbo Natale si è recato ieri mattina nella corsia e si è travestita di Babbo Natale portando curiosità e divertimento in quel posto di dolore. I bambini malati e le loro mamme hanno gradito la sorpresa, altrettanto ha fatto il personale del reparto che alla fine si è voluto immortalare con il giovane festeggiatore e festeggiato. «Oggi è un giorno importante per tutti, è la vigilia di Natale, ma per me è qualcosa di più, è il mio ventottesimo compleanno e voglio festeggiarlo in un modo speciale», ha spiegato Olivieri all’incuriosito personale di reparto. «Volevo dedicare questo giorno cosi importante per me a chi soffre – ha detto – a chi dovrebbe attendere i regalini sotto l’albero e invece si trova per vari motivi in un letto di ospedale». Il bravo soldato nasconde poi un’altra sorpresa da noi molto sentita: è il figlio del nostro poeta Mimmo Olivieri. «I bambini – spiega infine Dario Eros al termine della sua esperienza -, sono la ragione della nostra vita e vederli stupiti e sorridenti di fronte a Babbo Natale mi ha riempito il cuore di gioia e questo è il regalo più bello che potessi ricevere».

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il maestro che rivoluzionó il pensiero di dipingere i volti. Raffaello Sanzio a 500 anni dalla morte

La devozione e la purezza degli occhi delle donne. I fanciulli tra le mani delle …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.