venerdì 16 Aprile, 2021 - 22:11:54

Pesca di frodo. Sequestrati di 50 chili di telline

Pesca di frodo. Sequestrati di 50 chili di tellineNell’intensa attività di tutela delle risorse biologiche marine della costa, il personale della Guardia Costiera di Policoro, Ufficio Marittimo dipendente dalla Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Taranto, lungo la riva in località Basilio del Comune di Pisticci, ha sorpreso una persona proveniente dal napoletano nella frenetica attività di raccolta di molluschi bivalve della specie “tellina” (donax trunculus) per mezzo di utilizzo di un rastrello professionale a piedi da riva.

La verifica eseguita a carico di pescatore “sportivo” ha portato all’accertamento della cattura/raccolta di un quantitativo di telline largamente superiore ai 5 kg. previsti dalla legislazione nazionale in materia di pesca sportiva, verosimilmente da destinare al commercio abusivo.

Difatti, la contestuale ispezione pesca eseguita, ha fatto emergere l’ulteriore presenza di un sacco di juta, nascosto nell’abitacolo dell’automobile dell’autore della violazione, nel quale erano state riposte le telline oggetto dell’intensa e prolungata pesca fraudolenta.

A termine dei controlli è stato eseguito il sequestro dell’attrezzo impropriamente utilizzato nell’attività, nonché del mezzo quintale di telline che, essendo ancora allo stadio vivo, sono state successivamente restituite al mare.

Inoltre a carico del soggetto responsabile è stata comminata sanzione pecuniaria amministrativa per un totale di euro 4.000.

Al fine di non incorrere in violazioni della norma, si rammenta che ai sensi dell’attuale disciplina comunitaria e nazionale il pescatore sportivo non può catturare giornalmente pesci, molluschi e crostacei in quantità superiori a 5 kg. complessivi, salvo il caso di pesce singolo di peso superiore.

Si ricorda altresì che la pesca della tellina, oltre ai limiti di cattura sopra specificati, è soggetta a divieto nel periodo dal 1° aprile al 30 aprile.

L’attività odierna sconta l’ulteriore esigenza di salvaguardia della salute e incolumità pubblica a seguito della immissione in commercio di prodotti ittici in difetto di alcun genere di controllo sotto l’aspetto igienico sanitario.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

ASL TARANTO - Aggiornamento campagna vaccinale Covid, 72 vaccinati  nell’ambulatorio di Maruggio

ASL TARANTO – Aggiornamento campagna vaccinale Covid, 72 vaccinati  nell’ambulatorio di Maruggio

Proseguono le attività di vaccinazione anti-Covid a Taranto e provincia. Nei diversi punti vaccinali predisposti …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.