lunedì 21 Gennaio, 2019 - 20:55:21
Home > Attualità > Prepariamoci per giugno

Prepariamoci per giugno

La Voce di Maruggio prepariamoci a giugno

Ho capito finalmente perché ingrasso. E’ colpa del cortisolo, l’ormone che ci indica quanto siamo stressati.

Non soltanto ci rovina le giornate, fa male al cuore e naturalmente all’umore. Lo stress ci fa ingrassare e a dimostrarlo sono le ricerche scientifiche. Come mai? Quando siamo sotto pressione ne risente tutto l’equilibrio ormonale, il ritmo sonno-veglia e anche i livelli di zucchero nel sangue. Tutto ciò ci fa venire fame e voglia di consumare il cosiddetto ‘comfort food’. Quest’alimentazione ad alto carico glicemico fa impennare la glicemia. Lo stesso fa lo stress. Pertanto: glucosio prodotto dagli ormoni surrenalici causa stress + quello assunto dai pasti = iperstimolazione di insulina e quindi aumento di peso.

La premessa vuole essere un suggerimento. A volte corriamo talmente tanto che non ci rendiamo conto di farci del male e il nostro organismo poi ci manda dei segnali. Inequivocabili. Ascoltiamoli. Se ti senti a disagio, ti affatichi e vivi un malessere fisico e psicologico forse è il caso di intraprendere la strada per il dimagrimento. Se la prova costume ti terrorizza, se siamo diventati insicuri a causa del disagio fisico ed emozionale, allora bisogna mettersi a dieta. Per me è giunto il momento e quindi eccomi qui. Innanzitutto andiamo sempre da un medico, vietate diete fai da te. Nel frattempo vi suggerisco alcuni consigli che male non fanno e che ci possono aiutare a iniziare questo percorso. Una bella settimana di detox, per liberarci dalle tossine e dall’eccesso di zuccheri, per sentirci più leggeri. In questa settimana il consiglio è di mangiare principalmente minestroni, centrifugati di verdura, frutta e verdure crude. Eliminate lo zucchero e cercate di bilanciare bene carne, pesce, uova e legumi all’interno della settimana. Evitiamo carne rossa, pesci grassi, e soprattutto i carboidrati complessi. Prendete un cane, vi costringerà a fare lunghe passeggiate. Evitate dolci, alcolici, formaggi stagionati e salumi.

Occorre “fare pulizia” nella dispensa eliminando i cibi più calorici: merendine, cibi confezionati, caramelle, bevante zuccherate e non, e rifornirla con semi oleosi, frutta secca, cereali integrali, farine integrali, olio extra vergine d’oliva.

Utile ad esempio iniziare a consumare tè matcha che aumenta la termogenesi facendo consumare più energia, soprattutto prima di un allenamento o passeggiata. Mangia ananas con tutto il torsolo che contiene bromelina (antinfiammatorio che contrasta la ritenzione e la cellulite), ed anche mirtilli e frutti di bosco che stimolano la produzione di adiponectina, che aiuta a controllare il peso e a ridurre l’insulino-resistenza che spesso si cela dietro i chili di troppo.

Non mi resta che augurarvi un buon inizio! Che la forza sia con noi! Ci rivediamo per la prova costume a giugno!

Palma Agosta

Commenta con Facebook

Notizie su Palma Agosta

Palma Agosta
Palma Agosta è un Ufficiale della Marina Militare, giornalista pubblicista, attualmente impiegata presso il Ministero della Difesa – Ufficio Stampa, di Diretta collaborazione del Ministro della Difesa. Nata a Manduria ed è cresciuta a Maruggio. Ha frequentato il Liceo Francesco De Sanctis di Manduria. Nel 2002, vince il concorso Marescialli della Marina Militare. E’ tra le prime donne ad arruolarsi nella Forza Armata. Si laurea nel 2005 in “scienze organizzative gestionali marittime e navali” . Nel 2011 vince il concorso da Ufficiale e frequenta il corso di perfezionamento presso l’Accademia Navale di Livorno. Arriva a Roma nel 2013 dove è impiegata come Addetto Stampa presso l’Ufficio Stampa della Marina Militare. Frequenta nel 2015 presso l’Università degli studi di Tor Vergata il Corso di perfezionamento in Giornalismo Internazionale per inviati in aree di crisi dedicato a “Maria Grazia Cutuli” – giornalista italiana assassinata in Afghanistan nel 2001. Ha collaborato con il mensile 13 Magazine. Da luglio 2017 collabora con la Rivista Madre, mensile dedicato alla famiglia, dove è responsabile della rubrica “Moda e modi”. Vive a Roma, ama la musica e il teatro. Ha un cane, un jack russel di nome Mina, che ama alla follia. Ama la sua terra le cui sfumature si possono cogliere nella lettura dei suoi pezzi; “ la mia terra è sempre stata la mia musa: nel mio lavoro e nella vita privata. Le radici degli ulivi secolari di Maruggio, mi hanno sempre ricordato di rimanere con i piedi ben piantati per terra. E il profondo mare, e i suoi profumi, hanno sempre accompagnato in tutti i momenti della mia vita, quelli belli e quelli brutti. E’ li che mi rifugio ed è li che mi ritrovo sempre. Maruggio è il calore della famiglia, è il verde del mare calmo e allo stesso tempo l’urlo del mare in tempesta nei periodi di scirocco. Maruggio è calmo e selvaggio. Come me.”.

Leggi anche

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Castello di Massafra

MASSAFRA – Le prime notizie che abbiamo del castello di Massafra risalgono ad un diploma …