venerdì 15 Novembre, 2019 - 21:04:40
Home > Cultura e Eventi > Cultura > Proiezione al De Sanctis Galilei del pluripremiato docu-film “Vento di Soave”

Proiezione al De Sanctis Galilei del pluripremiato docu-film “Vento di Soave”

La scuola invita a riflettere sul conflitto moderno tra progresso e danni ambientali

Sabato 19 ottobre gli alunni delle classi quinte del Liceo “De Sanctis Galilei” di Manduria hanno avuto l’opportunità di prendere parte ad un importante incontro di sensibilizzazione sui temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, tenutosi nel teatro della sede “De Sanctis”, sotto la coordinazione dei proff. Caputo Antonella e Fai Vincenzo.
Tale incontro, promosso dal Club Rotaract di Lecce ha visto la partecipazione della presidente del Club, Giulia Ippolito, e del premiato ed apprezzato regista salentino, Corrado Punzi.

I ragazzi e i docenti presenti, accolti da un messaggio di benvenuto della dirigente scolastica, prof.ssa Maria Maddalena di Maglie, e da una breve introduzione tenuta dai due ospiti presenti, hanno assistito alla proiezione del docu-film “Vento di Soave”, scritto e diretto dallo stesso Punzi tra gli ambienti costieri adiacenti alla città portuale di Brindisi e l’industria petrolchimica presente nella stessa zona. Il documentario, denominato “Vento di soave” – dall’epiteto che Dante diede a Federico II di Svevia, imperatore cui è dedicata la centrale termoelettrica a carbone -, affronta un problema cruciale dei nostri giorni: il conflitto moderno tra progresso e danni ambientali e sociosanitari. Osservare le centrali della zona industriale brindisina, il petrolchimico Eni e la centrale a carbone Enel, situata a Cerano, significa esplorare l’archetipo di un modello di sviluppo insostenibile, perseguito in diversi territori e, purtroppo, riproposto ancora.

Il documentario ha vinto il premio della giuria al prestigioso “Hot Docs Canadian International Documentary Festival” di Toronto, il più autorevole festival di documentari del Nord America. Dopo la visione del documentario sono state illustrate ai ragazzi le previsioni normative in materia di prevenzione, risarcimento e riparazione dei danni ambientali, Codice dell’ambiente, D.Lgs. n. 152/2006, in recepimento della direttiva europea 2004/35/CE “Chi inquina paga”.

L’incontro è da ritenersi, inoltre, parte integrante del percorso di Orientamento in Uscita, programmato annualmente dal Liceo e destinato agli alunni delle classi quinte in vista della difficile scelta dei rispettivi corsi universitari.

Sofia Capogrosso

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il melograno: tradizione, mito, simbologia

  Nell’antichità il Melograno rappresentava l’immortalità, la fertilità, la forza della creazione e l’abbondanza; era …