sabato 15 Dicembre, 2018 - 19:34:13
Home > Cultura e Eventi > Eventi > Rievocazioni, laboratori, mostre e racconti: Taranto da scoprire

Rievocazioni, laboratori, mostre e racconti: Taranto da scoprire

Nel fine settimana dell’8 e 9 dicembre tantissime iniziative gratuite tra necropoli e ipogei

Laboratori di archeologia e giochi sul mondo antico, visite guidate, narrazioni e momenti rievocativi: imperdibile appuntamento con l’edizione 2018 de “Il Gusto dell’Archeologia”, in programma a Taranto sabato 8 (necropoli greca di via Marche) e domenica 9 dicembre (ipogei di via Cava). Un fine settimana completamente gratuito per tarantini e turisti, a contatto con la storia, in un connubio tra cultura e intrattenimento nell’ambito di “InPuglia365, Cultura, Natura, Gusto”.

Si comincia proprio il giorno dell’Immacolata che, per l’occasione, ospita l’iniziativa “Il Pranzo degli dei”. Dalle 15 alle 21:30, in modo continuativo, il personale della Cooperativa Polisviluppo- organizzatrice dell’evento- guiderà i visitatori alla scoperta dell’area di via Marche (di fronte al Tribunale), tra spiegazioni e racconti sulle libagioni nella città dei morti. Negli stessi orari sono previsti momenti pensati per i più piccoli, come il gioco per riconoscere i termini greci e romani e la riproduzione di oggetti in argilla. Dalle 17 alle 21, anche gli adulti potranno cimentarsi nella lavorazione del tornio, con la guida della Cooperativa Archeologia Archeoart di Policoro. Dalle 16 sarà possibile visitare la mostra espositiva tra arte e vita quotidiana dal neolitico al periodo greco, mentre alle 20:30 l’atteso momento rievocativo- ricostruttivo “L’arte del banchetto, tra mito e vita” a cura dell’Associazione “I Cavalieri de li Terre Tarentine” in cui sarà anche allestito un convivio magno greco con rievocatori storici e annessa degustazione di ricette dell’epoca. Tutte le attività divulgative in programma nel week end sono il frutto di un minuzioso lavoro di ricerca.

Domenica, poi, spazio alla “Magia degli ipogei nel centro storico” (dalle 9 alle 17) con un’apertura straordinaria e continuata dei siti e annesse visite guidate alla fornace medievale (dove un tempo si produceva ceramica), al frantoio ipogeo, al passo di ronda e all’ipogeo di via Cava 99. Una Taranto sotterranea tutta da scoprire, in cui non mancheranno neppure giochi (come quello dell’olio o del delta) e mostre di manufatti. Punto di incontro sarà via Cava 99.

Il fine settimana è inserito nel programma di PugliaPromozione ed è patrocinato dal Comune di Taranto. Un ringraziamento dagli organizzatori va anche alla Fondazione “Matera 2019”, all’Infopoint e locale Pro Loco, all’associazione Taranto Sotterranea, alla Cooperativa Archeologica “Archeoart” e all’associazione “I Cavalieri de li Terre Tarentine”.

Prossimi, imperdibili, appuntamenti saranno il 22 e 23 dicembre, rispettivamente a Pulsano nel Castello De Falconibus e a Taranto nella Cripta del Redentore.

Tutti gli ingressi e le attività sono gratuite, per informazioni: 392.1769175. Facebook: Polisviluppo Servizi per l’Archeologia e i Beni Culturali.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fotonotizia: Fulmine si abbatte su abitazione sulla Maruggio-Manduria

Un Fulmine si è abbattuto nella notte  su un’abitazione sulla Maruggio Manduria subito dopo la …