giovedì 26 Novembre, 2020 - 1:41:16

Sabato 20 Dicembre a Sava (Ta): Festa finale del progetto “Viaggi senza Barriere”

LOCANDINA-web1Sabato 20 dicembre si conclude con una festa-forum finale il percorso del progetto “Viaggi senza Barriere” un progetto promosso da un raggruppamento di partner con soggetto responsabile l’ANFFAS ONLUS DI SAVA e sostenuto dalla FONDAZIONE CON IL SUD attraverso il Bando Sostegno a Programmi e Reti di Volontariato. La rete è costituita da 4 partner tra cui l’Anffas “Amore e Solidarietà” di Carosino, Archeoclub sede di Manduria, l’associazione Ascrima di Manduria e l’Associazione “Play Your Place. Il luogo in gioco” di Maruggio.

La presentazione dei risultati dell’iniziativa con i partner della rete e le istituzioni si svolgerà a partire dalle ore 17:30 in via Croce 112 a Sava (TA).

Il progetto, iniziato due anni fa, ha visto protagonista la rete nel territorio jonico orientale rispetto ai temi delle disabilità. Come cittadini siamo tutti a conoscenza delle difficoltà di integrazione dei disabili nei nostri territori rispetto all’accesso ai servizi in generale e in particolare ai luoghi della cultura e della cultura digitale. Tutti noi conosciamo gli ostacoli e le barriere presenti. Le esperienze fatte con questo progetto testimoniano come molte delle barriere possono essere superate grazie alla collaborazione tra associazioni, e tra associazioni e enti pubblici e privati anche grazie all’uso di tecnologie e dispositivi non eccessivamente costosi. Infatti il progetto si era posto i seguenti obiettivi che ora ha raggiunto:

– il rafforzamento dei due Centri Socio Educativi Anffas della Provincia di Taranto (Sava e Carosino) con l’allestimento di N° 2 LABORATORI INFORMATICI per la didattica e la comunicazione digitale per diversamente abili intellettivi e/o relazionali.

– lo scambio di buone prassi tra i volontari delle Associazioni della Rete nel campo dell’INTEGRAZIONE CULTURALE ACCESSIBILE

– la realizzazione di 2 corsi di informatica di base per 16 disabili di Sava e Carosino.

– la dotazione alla rete di “attrezzature mobili specifiche per l’abbattimento delle barriere, tra cui delle rampe mobili per il superamento di piccole barriere architettoniche in siti di interesse culturale

– la ormai prossima istallazione di 15 pannelli divulgativi con sezione per ipovedenti presso il Parco Archeologico di Manduria del territorio

– la disponibilità di 2 lettini J.O.B. per l’accessibilità al paesaggio costiero e marino

– la realizzazione di ESCURSIONI GUIDATE nei siti di interesse archeologico, culturale e paesaggistico nei territori delle Provincia di Taranto, Brindisi e Lecce.

Una esperienza conclusasi con la convinzione di portare avanti le idee e i valori che l’hanno ispirata auspicando una più forte collaborazione con gli enti pubblici, le associazioni di volontariato presenti nel territorio e i soggetti privati sensibili a questi temi.

Dott. Gianpaolo Pisconti – Progettista dell’iniziativa “Viaggi senza Barriere”, Presidente dell’A.P.S. “Play your Place. Il luogo in gioco”

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Bollettino epidemiologico Regione Puglia del 19 novembre 2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.