lunedì 19 Agosto, 2019 - 8:11:19
Home > Primo Piano > San Marzano di San Giuseppe Servizio Civile Universale: tre progetti approvati per l’impiego di 97 volontari

San Marzano di San Giuseppe Servizio Civile Universale: tre progetti approvati per l’impiego di 97 volontari

Sono ben 97 i volontari previsti nei 3 progetti di Servizio Civile Universale per l’anno 2019, presentati dal Comune di San Marzano di San Giuseppe in qualità di capofila con altri 10 Enti, ed approvati con Atto Dirigenziale della Regione Puglia n. 70 del 16/07/2019. Nei prossimi mesi sarà emanato il Bando per la presentazione delle candidature dei volontari da impiegare nei progetti.

Il raggruppamento comprende i seguenti Comuni: San Marzano di San Giuseppe, Erchie, Torre Santa Susanna, Mesagne, Oria, Statte, Sava, San Giorgio Jonico, San Michele Salentino, Fragagnano e Monteparano.
Un grande risultato, in quanto su 200 progetti approvati dalla Regione Puglia, sono soltanto 16 i progetti presentati in co-progettazione. Il raggruppamento che vede il Comune di San Marzano come capofila è quello che ha chiesto, complessivamente, il maggior numero di volontari. I

Dipendenti impegnati nella fase di progettazione hanno collaborato in sinergia con il risultato di poter dare, quest’anno, la possibilità a 97 giovani di poter fare l’esperienza di Servizio Civile Universale.

Il Comune di San Marzano di San Giuseppe, partendo da questa proficua collaborazione, ha già costituito la rete per il passaggio al nuovo Albo Nazionale di Servizio Civile Universale. Tale risultato, frutto dell’impegno delle Amministrazioni Comunali e dei Dipendenti che si adoperano nel Servizio Civile, ha garantito la continuità delle attività progettuali, posto che il raggruppamento risulta, ad oggi, il 3° Ente in Puglia ad essere accreditato ed il 71° in Italia. Altri Enti hanno già chiesto, o sono in procinto di farlo, di entrare a farne parte, in quanto a partire dal prossimo bando di presentazione dei progetti, che sarà emanato negli ultimi mesi dell’anno, solo gli Enti che sono passati al nuovo Albo potranno parteciparvi.

L’opportunità fornita ai giovani dei nostri territori è un’ottima possibilità di formazione e crescita ed è “una scelta che cambia la vita”.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Caporalato, CIA Due Mari: “Ecco come innescare un circolo virtuoso”

Articolato documento consegnato dall’organizzazione nell’incontro in Prefettura  “No allo sfruttamento e all’ipocrisia: le aziende siano …