venerdì 15 Gennaio, 2021 - 18:13:47

Sava : l’amministrazione Iaia approva il Bilancio e riduce la TARI

SAVA – Nell’ultima seduta del consiglio comunale prima di Pasqua, la massima assise cittadina approva il bilancio di previsione per il 2018 con nove voti a favore, tre astensioni (Mario Pichierri, Luigi Pichierri e Daniele Scardino) e due voti contrari (Arturo De Cataldo e Fabio Pichierri) . La seduta si apre con la comunicazione del consigliere Daniele Scardino che abbandona il gruppo consiliare del Partito Democratico per approdare all’U.D.C. Così il partito democratico rimane con un solo consigliere Giuseppe Brigante .

Con l’approvazione del bilancio e del programma delle opere pubbliche l’amministrazione retta dal sindaco Dario Iaia può andare avanti, anche se non ci sono mai stati dubbi in ordine alla stabilità dell’attuale governo savese . Oltre al bilancio ed alle schede delle opere pubbliche sono state approvate anche altre importanti delibere: il piano delle alienazione con la previsione di vendita del mattatoio comunale sito sulla via per San Marzano, l’adeguamento del costo di costruzione e degli oneri di urbanizzazione, secondo quanto previsto dalla legge regionale in materia, l’aggiornamento dei diritti di segreteria in materia edilizia ed urbanistica, la conferma delle aliquote IMU, TASI, l’approvazione del piano finanziario TARI per il 2018 e la conferma dell’ addizionale IRPEF, il regolamento per il funzionamento della commissione locale per il paesaggio e la convenzione dell’Area Vasta Tarantina .

Molto soddisfatto appare il sindaco Dario Iaia : ” Dopo il voto favorevole in questo consiglio comunale l’amministrazione può andare avanti nel proprio lavoro, con ancora più slancio e dinamismo .
Ringrazio tutti gli uffici comunali, gli assessori ed i consiglieri comunali per l’egregio lavoro svolto.
Finalmente, in tema di pressione fiscale, cominciano a vedersi i primi risultati: la riduzione della TARI del 6-7% rappresenta una inversione di tendenza che vogliamo coltivare anche per i prossimi anni . Con l’approvazione del bilancio, possiamo partire anche con alcune opere pubbliche importanti, come il rifacimento di via Vittorio Emanuele e di altre vie cittadine . Inoltre, – continua Iaia – ci aspettano mesi importanti per mettere in campo le risorse acquisite grazie ai finanziamenti regionali ottenuti: dalla sistemazione delle tre biblioteche presenti nel nostro territorio, all’efficientamento energetico della scuola materna “IRIS Malagnino”, alla rigenerazione urbana con la ristrutturazione del vecchio mercato di via Fratelli Bandiera . Ed abbiamo anche un altro obbiettivo importante che è quello di realizzare un nuovo museo etnologico all’interno di una bellissima cantina sita nel Palazzo “Spagnolo Palma” . Chiaramente per fare questo è tanto altro ancora servono risorse, per questo abbiamo deciso di vendere il mattatoio sito sulla via per San Marzano perché struttura non utile per le finalità dell’Ente . Ripartiamo quindi – conclude il primo cittadino – con grande entusiasmo e convinzione, consci che abbiamo ancora tanto da fare . “

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il bene culturale come identità di civiltà nel recentissimo lavoro di Micol e Pierfranco Bruni dedicato a San Lorenzo del Vallo

La storia si racconta con le testimonianze. Si racconta con i beni culturali. Si racconta …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.