mercoledì 21 Aprile, 2021 - 19:36:44

Sava: realizzato un albero di Natale insolito da titolo “Rifiuti umani”.

Sava: realizzato un albero di Natale insolito da titolo “Rifiuti umani”.

Un albero di Natale grandissimo da Guinness di primati, è stato realizzato a Sava nel piazzale del mercato settimanale. L’opera artistica dal titolo “Rifiuti umani” è stata realizzata  con rifiuti abbandonati raccolti nelle campagne savesi.

Il progetto è stato ideato da Gionata Pesare (Gionata Mezzabotta). Sono stati raccolti circa 500 quintali di rifiuti di ogni tipo. L’inizio dei lavori è stato alle 8.00 di oggi dove tantissimi volontari hanno portato i rifiuti con ogni tipo mezzo depositandolo sul piazzale. Dopo aver filmato con un drone, grazie alla collaborazione di Francesco Pulieri, l’insolito albero di Natale, alle 13.00 è stato smontato e tutti “rifiuti umani” sono stati portati nell’isola ecologica di Sava.

Questo il commento dell’artista Pesare a fine lavori su Facebook:

Oggi abbiamo realizzato l’albero di natale di monnezza più grande del mondo (100 metri x 60). Quest’opera si chiama “Rifiuti umani”. È stata pensata per essere un gesto goliardico e provocatorio di protesta. Protesta verso chi si ostina ad inquinare le nostre campagne nonostante ci sia un servizio di raccolta porta a porta ed un’isola ecologica. Protesta verso le istituzioni (TUTTE) che non mostrano una linea ferma atta ad arginare questo fenomeno spaventoso.

Nel frattempo grazie a MAUS, Movimento Arte Urbana Savese, a TerrA NostrA asd, ad Arci Calypso Sava, a Più Puglia, all’assessore Mirko Piccolo e a tutti quei cittadini che si sono presentati spontaneamente per darci una mano, siamo riusciti a pulire gioiosamente tanti angoli del nostro amato paese. Vorrei in ultimo ringraziare tutti i componenti di MAUS per la forza e l’operosità che stanno mettendo in questo progetto di rinascita culturale di Sava, Ada Gioia per aver tracciato una via, Vincenzo Angelini per la sua immensa caparbietà, Mirko Piccolo che nonostante posizioni politiche differenti ci ha supportati senza se e senza ma e la mia compagna Ilaria Greco per sostenermi ogni giorno con profondo amore. In ultimo spero quest’albero sia stato abbastanza grande da poter essere visto dal cielo, lì dove mi piace immaginare essere tutte le persone a noi care che non ci sono più.

 

Il video aereo è stato realizzato da Francesco Pulieri

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Uno stormo di Cicogne fa tappa nel leccese... L'avvistamento presso l'aviosuperficie "Fondone" di Lecce di oltre 60 esemplari. Vedi le foto

Uno stormo di Cicogne fa tappa nel leccese… L’avvistamento presso l’aviosuperficie “Fondone” di Lecce di oltre 60 esemplari. Vedi le foto

Che spettacolo! Uno stormo di Cicogne fa tappa a Lecce. Una 60 di cicogne hanno …