lunedì 25 Gennaio, 2021 - 21:36:31

Sava, violenza sulla nipote di 6 anni: Cassazione conferma condanna di 5 anni di reclusione a zio orco

Sava, la Corte di Cassazione Sezione Terza ha confermato ieri la sentenza di condanna a 5 anni di reclusione nei confronti di un settantasettenne savese per violenza sessuale ai danni di una bambina di 6 anni, rappresentata in giudizio dal l’avv. Dario Iaia.

I fatti si sono svolti nell’estate del 2014 allorquando lo zio orco, approfittando dell’affidamento dei genitori della piccola, molestava, anche con atti di autoerotismo, la piccola nipote. In primo grado l’uomo veniva condannato in sede di giudizio abbreviato, anche a seguito di incidente probatorio nel quale la bambina confermava tutte le accuse di cui per la prima volta aveva parlato con una cuginetta. Il Gup disponeva inoltre perizia psicologica che confermava l’attendibilità della bambina.

La Corte d’Appello di Taranto confermava la sentenza e ieri la Corte di Cassazione ha messo definitivamente la parola fine a questa squallida vicenda con la conferma della condanna dell’uomo a 5 anni di reclusione oltre che al risarcimento di tutti i danni subiti dalla piccola e dalla sua famiglia.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Quando la vita prevale sulla morte: donazione multiorgano al SS. Annunziata di Taranto

La famiglia di una giovane donna, deceduta sabato mattina al SS. Annunziata, ha autorizzato il …