sabato 15 Giugno, 2024 - 19:48:03

Sequestrati dalle sezioni operative navali delle Fiamme Gialle oltre 6.000 ricci di mare

Continua senza sosta l’azione di tutela del patrimonio ittico svolta dal Reparto Operativo Ae-ronavale della Guardia di Finanza di Bari nei porti e lungo il litorale pugliese.

Nella settimana scorsa, i finanzieri delle Sezioni Operative Navali di Brindisi, Gallipoli e Ta-ranto, durante mirate attività di contrasto alla pesca di frodo, nelle rispettive circoscrizioni di servizio, hanno sequestrato oltre 6.000 esemplari di ricci di mare (denominazione scientifica Paracentrotus Lividus), la cui raccolta è specificatamente regolamentata nella quantità e nel periodo.

I 5 responsabili individuati, uno dei quali peraltro è risultato essere titolare di una pescheria, sono stati verbalizzati con l’applicazione delle previste sanzioni amministrative. Il prodotto ittico, ancora vivo, è stato invece rigettato in mare per consentire la ripopolazione delle preziose colonie marine.

Il fenomeno della illecita raccolta di ricci reca un danno ingente al commercio ed alla leale concorrenza della filiera ittica ed impatta, in termini assolutamente negativi, sul delicato equilibrio biologico dell’ecosistema marino pugliese, contribuendo ad accelerare la lenta e continua “scomparsa” di queste preziose risorse ittiche dai nostri mari e causando una vera e propria “desertificazione” dei fondali.

Il costante presidio del litorale costiero e delle acque marittime di competenza regionale del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, oltre ad assicurare, attraverso il mantenimento dell’operatività nell’arco delle 24 ore, una decisa azione di prevenzione e contrasto degli illeciti perpetrati, rende pertanto possibile la salvaguardia delle risorse marine e ambientali.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fabio Tagarelli presidente Taranto25

Taranto 25 nel Comitato Promotore Start Cup Puglia

Nelle prossime settimane una nuova iniziative con 30.000 euro per le start up del territorio …