martedì 18 Giugno, 2019 - 22:43:56
Home > Attualità > Serata emozionante al Manzoni a Milano. Gli artisti Darken e Taurus cantano un inedito per Manuel Bortuzzo

Serata emozionante al Manzoni a Milano. Gli artisti Darken e Taurus cantano un inedito per Manuel Bortuzzo

Serata al Teatro Manzoni di Milano, dove gli artisti Maurizio Intranova (in arte Darken)  e Vincenzo Gregorio Santoro (in arte Taurus)  hanno cantato a sorpresa un inedito per Manuel Bortuzzo scritto da loro sulla sua storia, in particolare sulla sua storia d’ amore nata poco prima della sua tragedia.

Manuel Bortuzzo, Ambasciatore del Campionato Mondiale USIP delle Forze di Polizia, ha dichiarato sul palco di essersi profondamente emozionato nell’ascoltare il brano e di volere subito il contatto con gli artisti.

All’orizzonte nuove serate a Milano per i nostri giovani artisti e contratto con casa discografica in vista.

Il 3 febbraio scorso, Manuel Bortuzzo, è stato ferito da due criminali e da allora è costretto su una sedia a rotelle.

Manuel Bortuzzo è un giovane nuotatore con il sogno spezzato delle Olimpiadi in seguito ad una sparatoria avvenuta nella capitale e dove è rimasto ferito per un presunto scambio di persona. Ecco tutto quello che siamo riusciti a scoprire su di lui: dalla biografia alla sua vita privata, passando per le passioni fino a piccole curiosità, alla scoperta di una vera promessa del nuoto italiano. Chi è Manuel Bortuzzo Manuel Mateo Bortuzzo è nato nel 1999 a Trieste. Successivamente si è trasferito a Treviso qui dove è cresciuto e si è allenato specializzandosi nel mezzofondo fino ad arrivare ad Ostia a lavorare nei 400 e nei 1500. A soli 19 anni però, il nuotatore trevigiano ha visto infrangersi uno dei suoi più grandi sogni. E’ rimasto infatti paralizzato durante una sparatoria avvenuta domenica 3 febbraio 2019, forse per uno scambio di persona. Manuel Bortuzzo: incidente Manuel è senza dubbio un ragazzo dal carattere positivo e forte. Ha ricevuto un colpo di proiettile alla spina dorsale all’esterno di un pub di Roma che gli ha praticamente cambiato la vita e nonostante questo, non ha mai smesso di mostrarsi in pubblico con uno spirito fiducioso circa il suo futuro ed ecco una delle sue prime dichiarazioni: “Ho guardato avanti e ho cercato tutte le cose più belle che potevano esserci e che mi aspettano e sono molto di più di quelle brutte che ho passato”.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

A Manduria consegnate sei borse di studio “Borsa futuro”

Con il progetto “Borsa futuro” da oltre quindici anni il Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria premia …