martedì 28 Settembre, 2021 - 15:48:13

Si è concluso oggi il Master of Food Caffè. Tre giorni dedicati alla seconda bevanda più bevuta al mondo

Si è concluso sabato 25 novembre il Master of Food Caffè, una tre giorni dedicata alla seconda bevanda più bevuta al mondo, organizzata da Slow Food Manduria – Terre del Primitivo.

Il corso è stato un approfondimento sul caffè, una tematica poco conosciuta, ma un settore in crescita negli ultimi anni in Italia e soprattutto in Puglia.

Il relatore è stato Alfredo Orlando titolare di una torrefazione che produce caffè dei Presidi Slow Food, nata nel 1923 ed alla terza generazione di torrefattori, importatore di caffè verde e fornitore di vari torrefattori in Italia, nonché grande esperto conoscitore di tutte le varietà di caffè del mondo.

Il corso è stato un percorso alla scoperta del vero significato del mondo del caffè espresso, un ritornello che accompagna il risveglio, la pausa di lavoro, la fine di un pranzo e mille altri momenti della giornata. Si è parlato di caffè espresso al bar e in famiglia, di miscele di Arabica o Arabica e Robusta, o monorigine, più indicati alla degustazione secondo il metodo del Filter Coffee. Inoltre i corsisti hanno degustato alcuni caffè Presìdi Slow Food, e capito il vero valore di questa antica bevanda.

A conclusione delle due lezioni in aula i corsisti hanno avuto modo di conoscere due realtà artigianali della nostra Puglia ed assistere al processo di tostatura del caffè. Le visite sono state effettuate presso la Torrefazione Alessano a Manduria con un piccolo impianto di soli otto chili, e Caffè Fadi a Francavilla Fontana con un impianto di 30chili. Due realtà che si sono mostrate molto attente alla filosofia del buono, pulito e giusto di Slow Food.

Il ruolo di Slow Food, anche in questo caso, è stato quello di fornire le basi per un consumo consapevole di una bevanda della quale gli italiani sono grandi consumatori, ma allo stesso tempo ancora poco informati.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Manduria, il Primo Violino della Scala apre la ‘Lustrum Edition’ di Acustica l’8 novembre al Museo del Primitivo, Francesco Manara (violino) e Paolo Cuccaro (pianoforte)

Classica, jazz, ethno-jazz, tango. Sono gli ingredienti della 5a edizione di “Acustica – musica in …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.