venerdì 24 Maggio, 2024 - 15:10:44

Stefania Romito omaggia Eleonora Duse con un libro dedicato all’amore per Arrigo Boito

Si intitola “Eleonora Duse, il primo Amore” (Passerino Editore) il nuovo romanzo di Stefania Romito dedicato alla relazione sentimentale tra Eleonora Duse e Arrigo Boito, con Prefazione di Pierfranco Bruni.

In occasione del centenario dalla morte di Eleonora Duse, le cui celebrazioni inizieranno a breve, Stefania Romito offre al pubblico dei lettori il suo personale omaggio alla più grande attrice di teatro di tutti i tempi. Un personaggio che incarnò fino in fondo una femminilità che si rivela in elementi fondanti del suo essere donna: la passione e la malinconia, la donna e il personaggio tra retroscena e ribalta.

In questo splendido libro fresco di stampa, Stefania Romito riesce a restituire questi aspetti attraverso una documentazione certa testimoniata dalle lettere, dall’epistolario, dal linguaggio foriero di un immaginario che costruisce la realtà mediante l’essere attrice che antepone la recita alla vita. Da quel carteggio tra lei e Arrigo Boito, il suo primo grande amore, che l’autrice ha studiato attentamente consultandolo presso la Fondazione Cini a Venezia.

Un libro risultato di una appassionante disamina volta a porre in essere le straordinarie complicità sentimentali e professionali tra la “Divina” e il geniale librettista di Giuseppe Verdi.

Con Eleonora Duse si viene a delineare un inedito rapporto tra la scena e il personaggio nell’ambito di un nuovo percorso del teatro moderno. Un dato fondamentale di cui bisogna tenere conto nella storia della recitazione. La sua malinconia che diventa femminilità, la passionalità sulla scena e nella vita e quella sensualità tra essere personaggio e donna che vive anche nei suoi rapporti d’amore con Arrigo Boito e Gabriele D’Annunzio. Due riferimenti imprescindibili che hanno costruito sulla scena e nella vita un rapporto dinamico e armonico ma anche profondamente radicato nel tempo “finale” che è la nostalgia dannunziana che si vive in Eleonora Duse.

Il libro di Stefania Romito ci accompagna verso una lettura articolata di Eleonora Duse personaggio, ma anche donna e attrice. Il personaggio sulla scena, la donna nella sua forma privata, la femminilità nella sua sensualità. Ulteriori elementi che riaffiorano in questo raffinato lavoro letterario. Nel legame con Arrigo Boito esplode una grande passione ma anche il lento decadere di un sentimento che non lascia rammarico, rimpianto o nostalgia, ma solo la forte consapevolezza di un amore vissuto fino in fondo.

Il libro verrà presentato in anteprima nazionale il 9 marzo 2023, a partire dalle ore 18.30, nel corso della settima edizione del Festival del Nuovo Rinascimento che si tiene a Milano, in Via Carlo Torre n. 24 presso la sede del Centro Leonardo da Vinci Art Expo.

Nel corso della serata verrà lanciata la nuova Collana Editoriale del Nuovo Rinascimento (nell’ambito della quale è stato pubblicato il romanzo di Stefania Romito) nata dalla collaborazione tra l’Associazione Verso un Nuovo Rinascimento APS, fondata dall’artista Davide Foschi con Presidente Rosella Maspero, e Passerino Editore.

Nel corso della stessa serata verrà presentato anche il libro di Loredana Borgna, autrice del Nuovo Rinascimento, intitolato “Anime intorno a noi” (altra pubblicazione in Collana) e il libro di Nina Miselli dal titolo “Diario di un tumore maligno”.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

giochi del mediterraneo manduria impianto sportivo

Manduria: Nuovo Impianto sportivo polivalente tra gli interventi della XX^ ed. dei Giochi del Mediterraneo 2026

L’impianto sportivo polivalente del Comune di Manduria ha buone chance di rientrare tra i progetti …