martedì 30 Novembre, 2021 - 22:57:48

Tanto tuonò che piovvero “pitrùddi”.

Maruggio, 18.12.2012 – Tanto tuonò che nell’aula consiliare “Vanni Longo” piovvero “pitrùddi”.L’incontro tanto atteso tra le Istituzioni di Maruggio e il “Comitato Promotore Diritto allo Studio” si è concluso a suon di “pitrùddi” (trad.: piccoli sassi). Il “Comitato”, «costituito da tre associazioni e gruppi organizzati (associazione genitori attivi – associazione arci paisà – comitato cittadino antinucleare), impegnato sul territorio da circa un anno», chiede di essere “ascoltato” da diversi mesi. Il presidente del consiglio comunale, Cosimo Marseglia, in seguito a «numerose sollecitazioni», convoca una apposita riunione, da tenersi nell’aula consiliare il giorno 18.12.2012 (ore 11.30),  tra il comitato promotore per il diritto allo studio, i capigruppo consiliari, l’assessore alla pubblica istruzione e il dirigente scolastico.
In verità, trattandosi di un argomento così importante, si sono presentati, puntuali, tutti gli invitati al “tavolo del lavoro”: Maria Maddalena Di Maglie (dirigente scolastico), Mariangela Chiego (assessore pubblica istruzione), Malagnino Cataldo (assessore e capogruppo Popolo della Libertà), Armando Maiorano (assessore comunale), Cataldo Saracino (capogruppo Maruggio Democratica-Città Futura), Luigi Saracino (vicecapogruppo Indipendenti perla Libertà) e Teodoro Summa (comitato diritto allo studio). Ha aperto i lavori l’assessore Chiego, «puntualizzando che la riunione odierna nasce dall’esigenza di coinvolgere l’associazione denominata “comitato diritto allo studio” dalla quale ci si attende una utile indicazione di programma e iniziative atte ad ampliare l’offerta formativa». E’ seguito l’intervento della prof.ssa Di Maglie, la quale, ossequiosa e gentile,  si è dichiarata «disponibile a recepire tutte le eventuali proposte da parte del comitato». Subito dopo, a ciel sereno, nella trepidante attesa che arrivassero le proposte e le «indicazioni di programma» da parte del rappresentante del “comitato diritto allo studio”),  il dott. Teodoro Summa ha così sentenziato: «il ruolo dei presenti in (questa) sala consiliare possono essere considerati meno che “pitrùddi”». Ciò vale a dire (se gli intervenuti hanno inteso bene) che “i rappresentanti  delle istituzioni democratiche di Maruggio valgono meno dei sassolini. Dopo la saetta del dott. Summa, i “presenti” si sono guardati, muti e attoniti. Alcuni attimi e poi… il primo a lasciare il “tavolo dei lavori” (non iniziati), non prima di «aver preso atto dell’idea del dott. Summa relativa al ruolo delle persone», è stato Cataldo Saracino. A seguire il resto degli astanti, sbigottiti e sconcertati dal ruolo di menar “pitrùddi” del dott. Summa. La seduta è chiusa.  Amen.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

EROI E SUPER EROI “MADE IN TARANTO” PER I DELFINI

Il famoso Sal Velluto ha donato una sua tavola originale dedicata a Taranto alla Jonian …

Un commento

  1. cosimo massafra ( ferrara )

    IN MOLTI CERTAMENTE CONDANNERANNO LA FRASE DEL DOTT. SUMMA , NON E’POI TANTO BRUTTA !
    L’AVRA’ CERTAMENTE UDITA IN UN FILM O LETTA OD ASCOLTATA IN QUALCHE DISCORSO DI DIVERSO CONTESTO , E FORSE PUR NON COMPRENDENDO APPIENO LO SGRADEDEVOLE ED OFFENSIVO SIGNIFICATO HA VOLUTO INGENUAMENTE MUTUARLA TRADUCENDOLA IN DIALETTO COME FRASE A EFFETTO .

    NON POSSO CREDERE CHE CHI RAPPRESENTA UN COMITATO DI DIRITTO ALLO STUDIO , IN SINTESI DI CHI SI FORMA E SI PREPARA STUDIANDO A DARE AL PROSSIMO IL FRUTTO DELLA CULTURA E NON DA MENO ESEMPIO DI EDUCAZIONE E CIVILTA’ , POSSA SCENTEMENTE E COSCENTEMENTE DARE UN COSI’ CATTIVO ESEMPIO DI TOTALE MANCANZA DI RISPETTO PER LE ISTITUZIONI E CHI INCARICATO A RAPPRESENTARLE .

    SONO CERTO CHE CATALDO , RAGAZZO ( DI UNA VOLTA COME ME ) INTELLIGENTE , SAPRA’ CERTAMENTE STEMPERARE LA TENSIONE DI UNA FRASE A SPROPOSITO E SI ATTIVERA’ PER RIPRENDERE L’ARGOMENTO E DARE IL SUO CERTO APPORTO COSTRUTTIVO .

    CORDIALITA’ ED AUGURI M.M.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.