giovedì 26 Novembre, 2020 - 7:01:12

Taranto – Operazione capodanno sicuro dei Carabinieri.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto, in occasione degli imminenti festeggiamenti per il Capodanno, ha predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio, in sintonia con quanto impartito dalla Prefettura di Taranto in sede di C.P.O.S.P., al quale parteciperanno 335 militari, 163 automezzi (in tinta d’istituto e auto “civetta”) e  la motovedetta “Enea Codotto” in dotazione alla Compagnia del capoluogo.

L’attività, eseguita con l’ausilio di personale dei Reparti Speciali dell’Arma, è stata pianificata, di concerto ed in forma complementare ai servizi effettuati dalla Polizia di Stato, per assicurare il controllo dell’intero territorio jonico, mediante il monitoraggio e la vigilanza sulle principali arterie stradali, particolarmente trafficate in considerazione delle festività che vedono anche transito di turisti diretti verso le località sciistiche lucane e calabresi, ma anche nei centri abitati e nelle zone rurali dove i militari effettueranno servizi di pattuglia finalizzati alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio.

Particolare attenzione verrà rivolta, come detto, ai controlli alla circolazione stradale in prossimità dei luoghi di ritrovo, allo scopo di procedere a verifiche sulle condizioni psico-fisiche dei conducenti, specie per quanto riguarda l’abuso di sostanze alcoliche e l’assunzione di stupefacenti, con largo uso dell’etilometro.

Inoltre personale a piedi, in uniforme ed in abiti civili, effettuerà servizi preventivi di vigilanza in prossimità ed all’interno dei centri storici, garantendo sicurezza nelle aree di maggiore concentramento di persone per prevenire e reprimere reati.

Nella circostanza, non sarà tralasciata la vigilanza nelle zone urbane meno popolate, per scoraggiare i furti, in particolare quelli ai danni delle abitazioni incustodite ed agli esercizi commerciali e mantenere elevato il livello di controllo delle persone sottoposte a misure limitative della libertà personale.

In mare, l’equipaggio della motovedetta d’altura “Enea Codotto” dell’Arma, effettuerà controlli ad imbarcazioni allo scopo di tutelare la sicurezza della navigazione da diporto lungo le coste della provincia avrà il compito si segnalare eventuali situazioni di rilievo alle pattuglie a terra.

Prontamente reperibile ed impiegabile per eventuali sequestri di artifizi pirotecnici di uso proibito, anche la Squadra Artificieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Bollettino epidemiologico Regione Puglia del 19 novembre 2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.