giovedì 29 Ottobre, 2020 - 3:23:29

Taranto: sequestrati 30 mila ricci di mare, multato pescatore originario di Bari

ricci mareAgenti della Squadra Nautica della Polizia hanno sequestrato ieri a Taranto circa 30 mila ricci di mare durante controlli sulla pesca di frodo ed in particolare sul commercio illegale di ricci di mare e datteri. I poliziotti hanno sorpreso un uomo di 40 anni, originario della provincia di Bari, mentre sulla spiaggia di Lama, stava caricando su un furgone-frigo numerose vasche contenenti complessivamente i frutti di mare.

Le vasche erano nascoste dietro una scogliera ed immerse sotto circa mezzo metro d’acqua. Considerato che l’uomo sorpreso non e’ riuscito a dare una spiegazione convincente circa il carico contenuto nel furgone e che non era in possesso di documenti idonei di accompagnamento dei ricci recuperati, i poliziotti hanno elevato nei suoi confronti una sanzione amministrativa di 4.000 euro. I ricci rinvenuti per un valore commerciale di oltre 10.000 euro, sono stati sequestrati e riversati immediatamente in mare.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Furti di energia elettrica e gas nel mirino della Polizia di Stato. A Manduria 35 appartamenti con allacci abusivi

Scoperti nel capoluogo ed in provincia , numerosi allacci abusivi sulle forniture domestiche. Denunce per …

Un commento

  1. Avatar

    Questi “signori” originari di Bari e provincia, dopo aver depauperato il loro tratto di mare Adriatico, adesso si stanno riversando sul lato jonico per compiere le stesse identiche nefandezze. Alle autorità fermarli finchè si è in tempo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.