mercoledì 20 Ottobre, 2021 - 6:23:30

Sono tornati – Anna Marsella

ritorno-a-scuola-quando-inizia-e-finisce

Erano svaniti nel nulla e per un po’ li avevamo quasi dimenticati! Graziati dal loro vociare e dalle loro andature dinoccolate e distratte, marciapiedi e strade sembravano avere per qualche mese cambiato destinazione d’uso! Ed eccoli lì spuntare di nuovo! Si muovono quasi sempre in piccoli gruppi rumorosi di due tre o al massimo quattro…

Qualcuno, rimasto indietro, cerca di raggiungere, senza neanche scomporsi più di tanto, chi lo precede. Ancora addormentati di quel  sonno di cui hanno goduto per più di tre mesi e “mai sia a svegliarli”! Entrati perfettamente nella parte ma sempre distaccati e rassegnati, non riesci a spiegarti come fanno a vedere dove mettono i piedi e non cadere visto che non staccano mai gli occhi dai loro smartphone. Probabilmente si lasciano condurre dai pensieri leggeri della loro età che abitano comunque sempre tre metri sopra il cielo rispetto a noi comuni mortali….


Ed ecco che di nuovo le strade si colorano delle loro scarpe…dei loro zaini…tutti “tranquillamente” uguali per essere ciascuno diverso ma sempre come gli altri!
Risate, scherzi, battute, parole più grandi di loro per sentirsi ancora più grandi e lontani da noi che li avevamo lasciati un po’ più “piccoli” …bambini in costruzione che cercano di arrivare sempre prima ma senza fretta.
Le ragazze con teste coloratissime e magliette minime come i loro anni, i ragazzi con creste spericolatamente protese sempre più in alto impomatate e rigide fin quasi a toccare il cielo. Scanzonati e timidi, impacciati e strafottenti, pensierosi e leggeri, spavaldi e impauriti del domani….con lo sguardo lontano da noi ma con la paura di essere lasciati soli.
Diciamo la verità: un po’ li invidiamo ma non vogliamo dircelo e allora, indossata la veste di adulti “giudiziosi” li abbottoniamo fino al collo e , con la scusa del freddo della vita, li copriamo di raccomandazioni riciclate e inutili che loro, come da copione che conoscono benissimo, non ascolteranno quasi mai!

Cari ragazzi vorremmo darvi quello che a noi manca e cioè quella speranza che non riusciamo a ricordare dove abbiamo dimenticato o nascosto e che magari abbiamo barattato con quello che non vi serve, riempendovi la vita senza prepararvi un futuro!

Cercate di farcela !!! Abbiate il coraggio di osare sempre e se potete non ci imitate!

Anna Marsella

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Ordine degli Avvocati di Taranto: Fedele Moretti lascia il posto di consigliere e la carica di Presidente

È prevista nella mattinata di oggi la sottoscrizione, da parte dell’avv. Fedele Moretti e delle …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.