lunedì 02 Agosto, 2021 - 11:04:22

Tra un mese, 20 maggio, Giornata Mondiale delle Api, un’occasione per imparare ad amarle e proteggerle. A Maruggio parte oggi la DISINFESTAZIONE ANTIALATI.

La Giornata mondiale delle api è una giornata internazionale, che si celebra il 20 maggio di ogni anno, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli impollinatori, sulle minacce che affrontano e sul loro contributo allo sviluppo sostenibile. Le api e altri impollinatori, come farfalle, pipistrelli e colibrì, infatti, consentono a molte piante di riprodursi, comprese numerose colture alimentari.

Quasi il 90% delle piante selvatiche da fiore ha bisogno di impollinatori, come api, vespe, farfalle, coccinelle, ragni, rettili, uccelli, finanche mammiferi, per trasferire il polline da un fiore all’altro e completare la riproduzione sessuale. A loro volta, queste piante sono fondamentali per il funzionamento degli ecosistemi, la conservazione degli habitat, la fornitura di alimenti e fibre e per l’erogazione d’una vasta gamma di altri benefici e servizi ecosistemici. Gli impollinatori, quindi, hanno un ruolo chiave nella regolazione dei servizi a supporto della produzione alimentare, della salvaguardia degli habitat e delle risorse naturali, risultando fondamentali anche per la conservazione della diversità biologica, la base della nostra esistenza e delle nostre economie. Inoltre, gli impollinatori sono sempre più importanti per la resilienza degli ecosistemi ai disturbi di varia natura e per l’adattamento dei sistemi di produzione alimentare umana ai cambiamenti globali.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) ha chiesto ai Paesi di fare di più per proteggere le api e gli altri impollinatori, sottolineando che oltre il 75% delle colture alimentari mondiali dipendono in una certa misura dall’impollinazione per resa e qualità. Secondo uno studio dell’Università di Reading solo le api fertilizzano un terzo del cibo che mangiamo e l’80% delle piante da fiore e hanno un valore economico globale di circa 150 miliardi di dollari.

Storia
Il 18 ottobre 2017, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha deciso di designare il 20 maggio, la Giornata mondiale delle api. Il 20 maggio è stato scelto per la giornata annuale poiché coincide con la data di nascita di Anton Janša (1734-1773), che nel XVIII secolo fu un pioniere delle tecniche di apicoltura moderne nel suo paese natale, la Slovenia, un paese che ha promosso la celebrazione e ha riconosciuto questi insetti per la loro capacità di lavorare richiedendo pochissima attenzione allo stesso tempo.

La domanda nasce spontanea, la DISINFESTAZIONE ANTIALATI, programmata per questa notte, 20 aprile 2021 nel comune di Maruggio da  Ecologia Falzarano – Igiene Urbana Maruggio, sarà nociva per l’ecosistema? L’impollinazione tanta utile per ecositema, ne risentirà? C’è una contraddizione sull’operato del responsabile all’ambiente del nostro comune,  da una parte si installano case per i pipistrelli (BAT BOX) che si nutrono di insetti e dall’altra parte rendiamo inutile questo trattamento irrorando nell’aria sostanze chimiche. Le infezioni provocate dagli alati non sono mortali mentre l’accumulo di sostanze tossiche nell’organismo è pericolosissimo per la salute umana. Molte di queste sostanze si accumulano nelle ghiandole umane e sono interferenti endocrini, perciò possono danneggiare tutti i sistemi metabolici. Soprattutto per le donne incinta, gli organismi giovani e in via di sviluppo, ma anche quelli più anziani rappresentano una minaccia molto maggiore delle zanzare”.  Riportiamo quanto scritto nel 2019 il primo cittadino di Maruggio.

Alfredo Longo – Diario di bordo di un Sindaco 2.0
5 marzo · 2019

Perché avvelenare l’aria con insetticidi quando ci sono metodi naturali più efficaci per combattere le zanzare?
L’Università di Firenze ha dimostrato che, in una sola notte estiva, un Pipistrello riesce a mangiare più di 1000 (MILLE) zanzare.. quindi perché non farci aiutare regalandogli una casa ?
In questi giorni abbiamo fatto installare 19 BAT BOX tra Maruggio e Campomarino che nei prossimi anni saranno colonizzate dai pipistrelli e concorreranno a tenere il cielo pulito dai fastidiosi insetti !
In questo modo, tuteliamo una specie protetta, preserviamo la nostra salute e combattiamo le zanzare !
Ci piace l’idea?

“Di norma, quando esiste la possibilità di una tecnica naturale contro la chimica, le amministrazioni sono tenute a favorirla. “Invece si terrorizza la gente per favorire un giro d’affari di cui beneficano le grandi industrie”.

Qualcuno ci vuole rispondere?

[gview file=”https://www.lavocedimaruggio.it/wp/wp-content/uploads/2021/04/declino-impollinatori_quaderno-ispra_20maggio2.pdf”] [gview file=”https://www.lavocedimaruggio.it/wp/wp-content/uploads/2021/04/Quad_AS_10_15_ProfilassiAntiZanzare.pdf”]

 

 

Facebook Comments Box

Notizie su Fernando Filomena

Direttore della testata on-line La Voce di Maruggio web development e giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei giornalisti e pubblicisti dell’ Emilia Romagna. Iscritto all'Associaziaone Stampa Reggiana“G. Bedeschi”. La sua occupazione principale è quella di responsabile di procedure informatiche nel settore giurilavoristico. Ha creato SosPaghe.it, sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro molto apprezzato a livello nazionale dagli addetti ai lavori. Attualmente vive e lavora a Reggio Emilia ma conserva un forte legame con la sua Terra dove torna ogni volta che gli impegni di lavoro glielo consentono, questa testata giornalistica ne è la prova. E’ webmaster della testata on-line La Voce di Manduria fondata insieme a Nazareno Dinoi direttore e giornalista pubblicista.

Leggi anche

Manduria ZTL: da sabato 24 Luglio sarà istituita nelle marine

Il Sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro e l’Amministrazione Comunale, rendono noto alla cittadinanza che a …