domenica 16 Giugno, 2024 - 13:59:17

Incidente nel Luna Park a San Pietro in Bevagna: adolescente sbalzata da giostra, indagini in corso

MANDURIA – Una serata di divertimento si è trasformata in un incubo per una ragazza di soli 14 anni, proveniente da Ferrara, quando è stata sbalzata da una giostra in un piccolo luna park allestito a San Pietro in Bevagna, nella pittoresca marina di Manduria. L’incidente, avvenuto ieri sera, ha scosso la tranquillità della località costiera, portando in primo piano questioni di sicurezza e precauzioni all’interno dei parchi divertimento temporanei.

La giovane è stata gettata violentemente dalla giostra, una struttura conosciuta come “Swing”, colpendo prima alcune parti in metallo dell’attrazione e poi finendo a terra priva di sensi. L’intervento tempestivo di un medico fuori servizio presente nelle vicinanze ha dato un prezioso contributo alla situazione critica: il medico ha eseguito un massaggio cardiaco sulla ragazza fino all’arrivo dei paramedici del servizio di emergenza 118. L’adolescente è stata stabilizzata sul posto e poi trasportata in condizioni gravi ma stabili, a bordo di un’ambulanza in codice rosso, all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, dove è stata immediatamente ammessa nel reparto di neurochirurgia.

Le condizioni mediche della giovane sono state successivamente descritte come gravi ma con segnali di miglioramento. Secondo le fonti sanitarie, nonostante il trauma cranico commotivo, il trauma toracico e il trauma facciale riportati, la minorenne non è in pericolo di vita, suscitando un leggero spiraglio di speranza e sollievo tra familiari e amici.

L’incidente ha suscitato preoccupazione e ha sollevato interrogativi sulla sicurezza delle giostre nei luna park temporanei. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Manduria, che hanno immediatamente sequestrato la giostra coinvolta nell’incidente, in ottemperanza alle disposizioni del magistrato di turno. L’attrazione “Swing” è stata isolata per le indagini necessarie a comprendere le dinamiche precise dell’evento e stabilire eventuali responsabilità.

Da quanto si è appreso, la ragazza stava condividendo l’esperienza con suo padre quando l’incidente è avvenuto. Durante la parte più veloce del giro, la minorenne è stata improvvisamente sbalzata fuori dall’abitacolo, mettendo in evidenza la necessità di verificare attentamente le misure di sicurezza e di controllo delle attività all’interno di questi luna park temporanei.

In attesa degli esiti delle indagini, la comunità locale resta sospesa tra il sollievo per i segnali di miglioramento nelle condizioni della giovane e la preoccupazione per il fatto che un evento del genere abbia potuto verificarsi. L’incidente offre uno spunto di riflessione più ampio sulla necessità di rafforzare le misure di sicurezza in luoghi in cui il divertimento dovrebbe essere il protagonista, ricordando che la sicurezza dei partecipanti deve essere sempre al primo posto.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

San Pietro in Bevagna: immobile sequestrato alla mafia diventa sede della Polizia Locale

  Sabato è stata inaugurata la sede estiva della Polizia Municipale sita in via Borraco …