sabato 31 Ottobre, 2020 - 5:31:09

Tutti in piazza per gli ulivi!

locandian lecce 29

Oltre 10.000 in piazza Sant’Oronzo a Lecce per dire di no all’espianto degli ulivi e all’uso indiscriminato di insetticidi.

Confermate le presenze di Negramaro, Sud Sound System, Après la Classe, Cesare Dell’Anna, Mino De Santis, Raffaele Casarano, Crifiu, Enza Pagliara, Mimmo Cavallo, Rubens, Adriatic Sound e i Bundamove.

Oltre 60 gli enti sostenitori della manifestazione promossa da:
Associazione Spazi Popolari, CSV Salento, Forum Ambiente e salute, Lilt Lecce, Peacelink e associazione Casa delle Agriculture Tullia e Gino

DOMENICA 29 MARZO 2015
ORE 15
PIAZZA S. ORONZO
LECCE

“Salviamo gli ulivi” è lo slogan con cui cittadini e associazioni si convocano domenica 29 marzo alle ore 15 a Lecce in piazza Sant’Oronzo. Una grande mobilitazione di cittadini, enti, associazioni, artisti agricoltori che pretendono chiarezza sulle diverse cause del disseccamento che sta colpendo i nostri ulivi e sulle possibili cure per affrontarlo. Il piano emergenziale deciso dalla Regione Puglia prevede infatti espianti e trattamenti insetticidi che provocherebbero un danno territoriale con gravi ricadute sanitarie, economiche, ambientali e paesaggistiche. La manifestazione è organizzata dal CSV Salento, l’associazione Spazi popolari, Forum Ambiente e salute, Lilt di Lecce, Peacelink e l’associazione Casa delle Agriculture Tullia e Gino.
“Non siamo disponibili ad accettare che in nome di una presunta emergenza vengano distrutti il nostro territorio, il nostro paesaggio, la nostra salute e la nostra stessa identità – fanno sapere gli organizzatori della manifestazione. Vogliamo chiarezza e vogliamo proporre alternative possibili per contenere il disseccamento e per non aggiungere ulteriori danni alla nostra salute già gravemente compromessa dal costante aumento, negli ultimi 20 anni, di tumori legati all’inquinamento ambientale. Vogliamo l’applicazione del principio di precauzione previsto dal Trattato europeo, e per questo facciamo appello alle intelligenze di decisori politici, scienziati, associazioni di categoria, perché si arresti per tempo quella che riteniamo una sciagura ambientale e sanitaria senza precedenti per il nostro territorio”.

In piazza con cittadini, enti e associazioni, tantissimi artisti salentini e pugliesi hanno confermato la loro presenza: i Negramaro, i Sud Sound System, gli Après la Classe, Cesare Dell’Anna, Mino De Santis, Raffaele Casarano, i Crifiu, Enza Pagliara, Mimmo Cavallo, Rubens, Adriatic Sound e i Bundamove. Oltre 60 gli enti sostenitori della manifestazione e oltre 10mila le adesioni via web raccolte finora nella pagina Facebook dedicata all’evento.

Appoggiano l’iniziativa attraverso l’hashtag #difendiamogliulivi su twitter, tanti altri artisti e personaggi noti tra cui Al Bano, Emma Marrone, Federico Zampaglione, Claudia Gerini, Samuele Bersani, Marco Materazzi, Fabio Volo.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La Polizia di Taranto salva un 15enne vittima di bullismo, voleva suicidarsi

I poliziotti della Sala Operativa di Taranto, hanno ricevuto l’accorata telefonata di una giovanissima ragazza, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.