mercoledì 23 Settembre, 2020 - 1:33:13

TUTTI INSIEME PER I MARO’

maroLe famiglie dei fucilieri di marina Capo di 1 cl Latorre Massimiliano e 2 capo Girone Salvatore organizzeranno per sabato 23 novembre 2013  a Roma una marcia di solidarietà al fine di richiamare l’attenzione sulla triste vicenda che vede da oltre 20 mesi i due militari ingiustamente trattenuti in India.
Tutti sono invitati a partecipare alla stessa in modo che la voce sia altisonante e possa dimostrare quanto alto sia l’interesse e l’ amore degli italiani tutti nei confronti di questa enorme ingiustizia e quanto ne auspichino una pronta risoluzione che veda finalmente il riconoscimento di diritti finora non considerati.
Il corteo si riunirà e partirà alle ore 15,00 da Piazza Bocca della Verità a Roma e si snoderà per le vie del centro.
Si evidenzia che lo stesso avrà connotazioni assolutamente pacifiche, apolitiche ed apartitiche .
Non appena confermato renderemo noto il percorso nei dettagli.
Contiamo sulla Vostra massiva presenza forti dl fatto che sempre abbiamo avuto dimostrazione di profonda solidarieta’ affetto e calore da parte di ognuno di Voi
Ringraziamo in anticipo quanti interverranno e saranno con noi
Le famiglie Latorre e Girone

Per mercoledi 20 novembre è stata indetta una conferenza stampa che si terra’ alle ore 15 c/o la sala 
convegni dell’ Hotel Plaza sito a Taranto in via d’aquino n 46, dove verranno illustrati percorso, finalita’ e guideline.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Conferita all’artista Pietro Palummieri la Cittadinanza Benemerita

Il Consiglio Comunale di Maruggio, nella persona del sindaco Alfredo Longo, ha conferito questa mattina …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.