venerdì 27 Gennaio, 2023 - 8:50:02

Ucraina, partito da Maruggio, il secondo carico di aiuti umanitari

Ucraina, partito da Maruggio, il secondo carico di aiuti umanitari

SECONDA MISSIONE CONCLUSA CON SUCCESSO DAL GRUPPO FRATRES.

Per la seconda volta, il 22/23/24/25 Aprile, a distanza di un solo mese, il gruppo Fratres donatori di Sangue di Maruggio, è partito per il confine in una Missione Umanitaria in soccorso della popolazione Ucraina vittima della guerra.
Una carovana formata da più associazioni di volontariato si è incontrata a Grisignano del Zocco (VI) presso la sede della Croce Bianca, capofila del Convoglio, coordinato da Thomas Vittorio Annecca che ha coinvolto in questa Missione , Croce Berica, BluEmergency, Dottor clown Padova, Dottor clown Vicenza e dottor clown Italia.

Ventuno tra volontari, medici, infermieri e soccorritori con furgoni carichi di beni di prima necessità e dispositivi infermieristici, farmaci e materiali per medicazioni e 2 ambulanze hanno raggiunto Lublino in Polonia ( 2400 km da Maruggio) per prestare soccorso a bambini scappati dall’Ucraina, che necessitavano cure e assistenza sanitaria, ospitati in strutture d’accoglienza e orfanotrofi a Lublino.

Fondamentale la presenza del personale medico e paramedico, per il gruppo Fratres Maruggio nella persona di Salvatore Delia, ( infermiere Medicasa presso Pescara), Alessia Prilli (infermiera del118) e di una Dott.sssa pediatra Pugliese, che si sono occupati delle visite sanitarie e che grazie alla Bambinbulanza, della Croce bianca di Vicenza hanno potuto trasportare una bimba di 4 anni affetta da una rara malattia neurodegenerativa presso l’ospedale Regina Margherita di Torino per poter ricevere, quotidianamente le cure di cui ha bisogno.

Altri bimbi con le rispettive mamme, invece sono state accompagnati in centri d’accoglienza e famiglie di Vicenza, disposte ad ospitarli fino a che ne avranno bisogno.

Fondamentale, anche la presenza dei ragazzi dei Dottor clown Padova e Vicenza, che hanno saputo allietare la giornata ai bimbi ospiti delle strutture Polacche.

I ringraziamenti vanno ovviamente a tutta la cittadinanza Maruggese che ha contribuito alla raccolta e a chi, con un contributo economico ha reso possibile tutto ciò.

Il gruppo Fratres, ringrazia pertanto i benefattori, Solazzo Palmina, Cosimo Molendini, dott. Cosimo Marseglia, Giovanni Maiorano, Salvatore Venneri, Cristian Basagni, Malandrini Romeo, Zaccaria Maurizio, Leone Ines, Bozza Gianluca, Alfredo Cipriani, Massa Giovanni e Andrea, Aguilera Mario, modelli ceramici International s.r.l., grazie al loro contenuto economico, i volontari del gruppo Fratres donatori di Sangue, di Maruggio, hanno potuto per la seconda volta tendere una mano ai civili Ucraini vittime della Guerra.

Tanto è stato fatto e tanto altro sarà fatto,
senza ovviamente dimenticare il “vicino” che chiede aiuto e al quale non mancherà il sostegno del gruppo Fratres Maruggio ogni qualvolta sarà necessario.
“Non è tempo di parole – dice la presidente del Gruppo Fratres Maruggio, Giovanna Solazzo- “è tempo di fatti, il nostro principale obiettivo è quello di aiutare chi ha bisogno perché vittima del potere e del Dio Denaro e di aiutare chi aiuta a fare sempre meglio e di più, senza guardare ai colori e alle bandiere, siamo pronti a ripartire in qualsiasi momento ci sarà chiesto aiuto”

Gruppo Fratres Maruggio

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità, incontri con i giovani e l’attesa …