sabato 04 Febbraio, 2023 - 19:34:47

Un “rosso” Primitivo di Manduria sale a Montecitorio

Un "rosso" Primitivo di Manduria sale a Montecitorio

Con il suo ‘rosso’ Bruno Vespa sbarca in Parlamento. Appassionato di vino e diventato da qualche anno produttore in Puglia, il conduttore di ‘Porta a Porta’ è riuscito a conquistare anche la Camera. Sugli scaffali in stile Liberty della buvette di Montecitorio è spuntata, infatti, una bottiglia della vigna di proprietà dell’ex direttore del Tg1, in Manduria. Si tratta del Puglia Rosso Igp, primitivo 100%, annata 2015. Sull’etichetta in primo piano c’è la ‘firma di famiglia’, una ‘V’, con sotto la scritta in nero su sfondo bianco, ‘il Bruno dei Vespa’.

Un "rosso" Primitivo di Manduria sale a Montecitorio

Dagli studi di ‘Porta a Porta’, ribattezzati dal Divo Giulio, la ‘terza Camera del Parlamento’, al bancone di Montecitorio: per il ‘Bruno nazionale’ riscopertosi vignaiolo il passo è stato breve. “Il Bruno dei Vespa è un primitivo Salento che può accompagnare elegantemente pasti quotidiani di ogni genere”, si legge sul sito della cantina (vespavignaioli.it). In genere i produttori danno il proprio nome al vino più importante della casa, ma Vespa, spiega la scheda di presentazione, ‘’ha fatto la scelta opposta: ha battezzato il vino di minore costo perché la sua sfida è di far accostare il maggior numero di consumatori a un prodotto con un eccellente rapporto tra qualità e prezzo di vendita”. Secondo il listino pubblicato on line, la bottiglia viene venduta a 8,90 euro.

(Adnkronos)

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

Il tragico e la bellezza o del dialogo fra Bruni e la letteratura della plurinfelice …