lunedì 15 Luglio, 2024 - 3:59:00

Una vasta platea di presenze alla manifestazione manzoniana a Maruggio Città Templare con Pierfranco Bruni per il Manzoni 150

Serata di successo con un pubblico numeroso e interessato. La rilettura dell’opera di Manzoni continua a essere attuale e importante per la civiltà delle generazioni future, come evidenziato da Pierfranco Bruni.

Importante serata dedicata ad Alessandro Manzoni nel centocinquantenario della scomparsa su è svolta a Maruggio (Taranto), città Templare, nella suggestiva Sala Consiliare. Il templarismo è un segno tangibile in questa comunità e Manzoni sarebbe stato contento di affiancare il suo post Illuminismo romantico con il pensiero storico del templari soprattutto nella fase della conversione.

Ha coordinato la serata Danilo Chiego, assessore alla cultura, e autor di un saggio nel volume manzoniano. I saluti del sindaco Alfredo Longo hanno dato il via alla manifestazione.

I lavori hanno visto la vasta e articolata introduzione del coordinatore scientifico del Progetto Manzoni 150, confluito nel saggio in questione, Pierfranco Bruni. È seguito l’intervento di Luana D’Aloja illustrando il suo percorso di ricerca, seguita dallo storico Tonino Filomena che con la sua ironia ha offerto perle di storia personale e del suo rapporto con “Alessandro”. È seguito l’intervento di Maria Teresa Alfonso, saggista e dirigente scolastica del Casalini di San Marzano di San Giuseppe, che ha ricordato come Manzoni è stato al centro della didattica adottata per raccontare la letteratura agli alunni, grazie al suo team di docenti che sono un pilastro della cultura scolastica pugliese. È seguito l’intervento del dirigente scolastico di Maruggio-Torricella Pietro Pulieri che si è reso immediatamente disponibile ad organizzare un successivo incontro con le scuole del territorio.

Una serata speciale e sprizzante con un folto pubblico attento e scrupoloso che ha presenziato alla manifestazione.

L’attualità di Manzoni resta ancora oggi una pietra miliare nella civiltà delle generazioni e questi incontri servono ad una rilettura generale non solo dei “Promessi Sposi“, ma di tutta l’opera manzoniana voce ha ribadito Pierfranco Bruni.

Il volume dal titolo: “Alessandro Manzoni. La Tradizione in viaggio, a 150 anni dalla scomparsa“, edito da Solfanelli (il volume si può richiedere direttamente alla casa editrice: tel. 087156806 oppure 3381601121) rappresenta un percorso indelebile per chi vuole affrontare Manzoni su un piano comparato: Lingua, storia, letteratura, filosofia, religione).

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

ALESSANDRO MANZONI. LA TRADIZIONE IN VIAGGIO A 150 ANNI DALLA SCOMPARSA

ALESSANDRO MANZONI. LA TRADIZIONE IN VIAGGIO A 150 ANNI DALLA SCOMPARSA

Un incontro con esperti, docenti e studenti per celebrare Alessandro Manzoni a 150 anni dalla morte A distanza di 150 anni dalla morte, la figura di Alessandro Manzoni e il suo messaggio sono più vivi che mai. Una vitalità culturale che l’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo celebrerà il 14 dicembre prossimo, a Lecce, presso gli spazi dell’ex Conservatorio Sant’Anna, in via Libertini, 1, a partire dalle ore 17.30, con un incontro dal titolo Alessandro Manzoni