martedì 28 Settembre, 2021 - 8:51:46

Unione dei comuni del Sole e del Mare ad un passo da Lecce cultura 2019

img_archivio12092013133945Maruggio – Si è svolto ieri nel comune di Maruggio un incontro importante tra sindaci e operatori culturali del territorio per decidere l’adesione di Manduria e di altri comuni dello stesso comprensorio orientale nel cartello che sponsorizza la candidatura di Lecce capitale europea della cultura 2019. All’incontro organizzato dall’Unione dei comuni del Sole e del Mare era presente il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, e Airan Berg coordinatore artistico dell’iniziativa. Oltre ai sindaci dell’Unione era presente il primo cittadino di Manduria, Roberto Massafra e i vertici del Gal Terre del Primitivo.

La scorsa settimana, in un primo incontro ufficiale presso la sede del GAL a Manduria, si era tenuto un altro confronto tra i sindaci del territorio che hanno manifestato un sincero interesse nei confronti dell’iniziativa impegnandosi a lavorare ad un documento programmatico comune da sottoporre agli organizzatori di Lecce2019. Il messaggio ieri è stato chiaro: Lecce2019 ci accoglie a braccia aperte! L’ ultima fase di questo appassionante percorso, che per una volta e’ partito dal basso grazie a oltre 600 firme di cittadini, prevede che ognuno dei comuni compia una delibera di giunta per aderire al progetto. Un simile documento, sara’ prodotto inoltre sia dal GAL che dall’Unione dei Comuni. Sinergia perfetta, territorio coeso, visione unica sul futuro di questa terra.

E’ solo questione di giorni: si tratta di atti amministrativi puramente formali ma se pensiamo da dove tutto questo e’ partito dobbiamo, davvero esserne fieri. E grazie di cuore da parte mia a tutti i rappresentanti istituzionali, che non hanno davvero avuto alcuna esitazione nell’appoggiare l’iniziativa.

Dal ricevimento delle delibere, l’organizzazione ha richiesto espressamente il contributo attivo degli enti e delle istituzioni, ma soprattutto dei cittadini, degli operatori culturali attivi nel nostro territorio, che potranno liberamente offrire idee e proposte all’interno dei laboratori gia’ avviati, o fare nascere nuovi punti di aggregazione. Gli organizzatori hanno il desiderio di ritornare appena possibile, e con costanza periodica, a coordinare workshop, dibattiti, incontri a tema. Sapremo accoglierli.
Io sono semplicemente a disposizione di chi volesse mettersi in gioco, posso fornire contatti o chiarimenti su come partecipare al progetto. Cercherò di dare ancora un contributo personale, ma a questo punto vorrei davvero essere uno dei tanti.
L’ apertura e la disponibilita’ dimostrate da Lecce nell’accoglierci sono qualcosa che sinceramente ha superato le piu’ rosee aspettative, sia nei tempi che nei modi. E allora, tutti al lavoro concretamente, partendo dal bellissimo “grazie” che Paolo Perrone ha pronunciato ieri con un sorriso. Da questo momento, è un’altra storia. Aspettiamo le delibere ufficiali, per festeggiare. Per arrivare fin qui sono bastate solo tre settimane: che dire …davvero ricordiamocelo, la prossima volta che abbiamo un piccolo o grande sogno nel cassetto.

Nino Filotico, promotore della petizione su Change.org (Salento – Capitale europea della cultura 2019 E NOI?)

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

CONTO ALLA ROVESCIA PER IMMAGINA 2021, IL GRANDE EVENTO DI 50&PIÙ IN PROGRAMMA DAL 12 AL 21 CASTELLANETA MARINA (TA)

Nove giorni di competizioni sportive e canore e di laboratori formativi informatici dedicati agli over …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.