venerdì 15 Novembre, 2019 - 21:16:11
Home > Cronaca > “Omicidio a sfondo sessuale”, non è stato ancora recuperato il corpo di Sara

“Omicidio a sfondo sessuale”, non è stato ancora recuperato il corpo di Sara

Michele Messeri
AVETRANA – L’ha uccisa lo zio, 
strangolandola dopo aver perso la testa forse per il rifiuto 
opposto dalla nipote alle sue avance. Il corpo di Sara Scazzi, 
la quindicenne di Avetrana scomparsa il 26 agosto scorso, e’ 
stato gettato in un pozzo pieno d’acqua in un podere dello 
stesso zio, a due chilometri dal paese. Le operazioni di 
recupero sono ancora in corso. 
L’omicida, Michele Misseri, 54 anni, contadino, ha confessato 
nella tarda serata di ieri dopo ore e ore di interrogatorio 
nella caserma dei carabinieri del comando provinciale di 
Taranto. Era stato convocato in mattinata con la moglie, Cosima 
Spagnolo, e la figlia maggiore, Valentina, sorella di Sabrina, 
la cugina con la quale Sara aveva appuntamento il giorno della 
sua scomparsa per andare al mare. Ma alla fine madre e figlia 
sono state riaccompagnate a casa, mentre Misseri e’ crollato 
sotto le domande degli inquirenti. 
Era stato lui, il 29 settembre, a consegnare ai carabinieri 
il cellulare di Sara, privo di batteria e di scheda sim, dicendo 
di averlo trovato vicino alle stoppie bruciate il giorno prima 
in un podere nel quale aveva lavorato per conto terzi. Voleva 
depistare gli investigatori, ma qualcosa e’ andato storto. E 
dopo 42 giorni e’ finita nel modo piu’ tragico anche l’angoscia 
della famiglia Scazzi. Ieri sera la mamma di Sara, Concetta 
Spagnolo, che era in collegamento diretto con la trasmissione di 
Rai3 ’Chi l’ha visto?’, quando ha capito che la figlia era morta 
ha preferito abbandonare i riflettori. Ora c’e’ il dolore di un 
intero paese

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il melograno: tradizione, mito, simbologia

  Nell’antichità il Melograno rappresentava l’immortalità, la fertilità, la forza della creazione e l’abbondanza; era …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.