domenica 20 Settembre, 2020 - 12:06:35

Artista si inchioda i genitali sulla Piazza Rossa

14437Per contestare il Cremlino un 29enne si denuda e si trafigge nel centro di Mosca sotto lo sguardo incredulo dei passanti. Fermato dalla polizia, è stato portato in ospedale.

Mosca, 10 Novembre 2013  – Per protesta nei confronti del Cremlino si è inchiodato i genitali sul selciato della Piazza Rossa a Mosca. E’ la forma estrema di contestazione scelta dall’artista russo Pyotr Pavlensky. Dopo essersi spogliato, il 29enne, si è trafitto lo scroto sul ciottolato della piazza sotto lo sguardo incredulo e atterrito dei passanti. L’uomo, fermato dalla polizia, è poi stato portato in ospedale.
In un comunicato pubblicato sul sito web Grani.ru insieme a un video che documenta la performance, l’artista di San Pietroburgo ha spiegato che sta cercando di attirare l’attenzione della società russa di fronte allo sviluppo di uno “stato di polizia”. In un’altra protesta avvenuta mesi fa, Pavlensky si era cucito la bocca per manifestare contro l’incarcerazione di due componenti del gruppo delle Pussy Riot.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Porto di Taranto: Nave  general  cargo fermata in stato di detenzione

Fermata in porto in stato di detenzione dai militari della Capitaneria di Porto una nave …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.