lunedì 30 Novembre, 2020 - 5:21:54

Bilancio partecipativo, il consiglio approva il regolamento

bilancio partecipativo Maruggio

MARUGGIO – Arriva il bilancio partecipativo, ossia uno strumento di partecipazione attiva per i cittadini, un processo di democrazia diretta, grazie al quale la comunità potrà prendere parte alle decisioni importanti dell’Ente, nello specifico quelle che riguardano l’utilizzo e la destinazione delle risorse economiche in diversi ambiti. Al fine di disciplinare tale iniziativa, il consiglio ha approvato un regolamento per sperimentare il processo di partecipazione dei cittadini e per decidere le aree di intervento che sono:

  1. Ambiente, ecologia e sanità;
  2. Lavori pubblici, mobilità e viabilità;
  3. Spazi e aree verdi;
  4. Politiche sociali, educative e giovanili;
  5. Attività socio-culturali e sportive.

Ad organizzare e gestire il processo partecipativo e le modalità di avvio del progetto sarà l’assessore al bilancio, il consigliere delegato alla partecipazione e trasparenza e il dirigente responsabile del servizio ragioneria del Comune di Maruggio.

Consigliere Friscini“Questa iniziativa – commenta il consigliere con delega alla partecipazione e trasparenza Antonella Friscini – rappresenta la volontà dell’Amministrazione comunale di coinvolgere i cittadini alla vita pubblica del paese, come promesso in campagna elettorale dal nostro movimento civico “Per Maruggio” e ribadito nelle linee programmatiche approvate successivamente in consiglio comunale. Il bilancio partecipativo si propone come uno strumento innovativo, di stimolo e di partecipazione alla vita politica ed amministrativa del proprio territorio, con l’obiettivo di integrare la strada della democrazia rappresentativa con quella della democrazia diretta. E’ sicuramente una grandiosa opportunità, che darà alla comunità una nuova responsabilità e senso civico, la possibilità di incidere sulle scelte istituzionali, riconoscendo alla cittadinanza il potere di decidere gli indirizzi di una parte della proposta di bilancio di previsione. Attraverso questo progetto – conclude Friscini – vogliamo rafforzare sempre più il legame tra cittadini ed Istituzioni, cercando di far ritornare quella fiducia nei confronti della politica e di chi amministra la “cosa pubblica”. Siamo fermamente convinti che questa sia la strada giusta da percorrere per una maggiore partecipazione attiva”.

Possono partecipare al bilancio partecipativo tutte le persone residenti nel Comune di Maruggio che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età, associazioni, enti pubblici e privati con sede nel territorio comunale. La procedura partecipativa sarà suddivisa in diverse fasi organizzative e aree territoriali. Sarà programmato un incontro informativo per divulgare i tempi e il percorso da fare insieme.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Lo sfogo: questa è la parte (poco umana) di Maruggio che non mi piace

Cari amici, a Maruggio è sempre festa! Nonostante la pesante cappa che sta sulla nostra …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.