martedì 11 Maggio, 2021 - 21:40:45

Campomarino di Maruggio: Blitz di Pinuccio con le telecamere di Striscia la Notizia

IMG-20160202-WA0005

Campomarino di Maruggio – Questa mattina le telecamere di Striscia la Notizia con il suo inviato Pinuccio hanno effettuato un blitz al porto di Campomarino per documentare le condizioni ambientali della struttura portuale. Ad accompagnare l’inviato “speciale” è stato l’ambientalista Mimmo Carrieri  che già nei giorni  scorsi aveva evidenziato le preoccupanti condizioni ambientali ed igienico sanitarie in cui da anni ormai versa il Porto Turistico Peschereccio della nota località balneare. Campomarino, anno dopo anno vede diminuire la presenza dei turisti e bagnanti a causa dei cattivi odori proveniente dalle alghe in putrefazione all’interno dello specchio acqueo antistante.

DSC00691

“Pinuccio” seguito dalla telecamera di Striscia ha spaziato in lungo e in largo per descrivere e riprendere la situazione non lesinando le sue ben note battute di spirito.

Mimmo Carrieri, raggiunto al telefono dalla nostra redazione ha così raccontato al nostro giornale  la sua esperienza in compagnia dell’inviato di  Striscia.

« Nell’intervista ho voluto sottolineare che, ai fini della tutela della salute pubblica, – ci racconta Mimmo Carrieri -, è indispensabile e inderogabile far rimuovere le cause del contendere venutesi ad instaurare tra la Società Torre Moline S.p.A. concessionaria dell’area portuale e il Comune di Maruggio socio di minoranza. “Pinuccio”, dopo aver sentito alcuni “arrabbiatissimi”  proprietari di pescherecci ancorati nel porto, si è recato presso il Palazzo Comunale dove è stato ricevuto dal sindaco Alfredo LONGO il quale ha spiegato le controversie derivanti dalla interpretrazione dell’art. 6 lettera della concessione demaniale marittima n. 30/2001, rilasciata dagli organi portuali del Ministero dei Trasporti, il Demanio della Regione Puglia, rispondendo alla nota di diffida depositata dal Comune di Maruggio, con nota n. 0012453 del 6/10/2015 ha ribadito, in assoluta contraddittorietà con la Direzione dei porti del Ministero dei Trasporti che. “i lavori di dragaggio del porto debbano essere effettuate dal Comune di Maruggio e NON DAL CONCESSIONARIO TORRE MOLINE S.p:A.
DSC00696

Il sindaco Longo, che in funzione dell’art. 47 del Codice della Navigazione, – continua l’ambientalista -qualora nei prossimi giorni non dovesse avere risposte da parte dell’Assessore regionale al Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, Raffaele Piemontese al quale tra le altre autorità regionale la Consigliere Francesca FRANZOSO ha presentato una INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA in data 18 dicembre 015, darà il via ad un’azione extragiudiziaria. Ed intanto, – conclude Carrieri -, il degrado avanza con tutti i rischi che ne conseguono per la tutela della salute pubblica!»

Il servizio televisivo andrà in onda la prossima settimana.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Estratti dal web. Più rispetto per i negri - Marcello Veneziani

Estratti dal web. Più rispetto per i negri – Marcello Veneziani

Ieri mi ha fermato un africano per vendermi qualcosa e mi ha detto “Fratello bianco”. …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.