sabato 13 Aprile, 2024 - 23:27:20

Casi di pertosse in provincia di Taranto. Appello alla responsabilità vaccinale in gravidanza, nei bambini e per i pazienti fragili

PertosseA seguito di alcuni casi locali segnalati di pertosse sul territorio, si è tenuto ieri un incontro con le redazioni in direzione generale. Sono intervenuti il direttore generale, Gregorio Colacicco e il direttore sanitario Aldo Minerba; Michele Conversano, direttore del dipartimento di prevenzione; Emilio Stola, direttore di ostetricia e ginecologa del Santissima Annunziata; Valerio Cecinati, direttore di pediatra e oncoematologia pediatrica; Giovanni Buccoliero, direttore di malattie infettive del Moscati e Raffaele Gurrado, pediatra di libera scelta, rappresentante di categoria.

I casi di pertosse evidenziati in Asl Taranto sono quattro, due in età infantile e due in adulti a rischio per fattori concomitanti. I direttori hanno dunque lanciato un appello ai genitori, alle donne in gravidanza e ai pazienti considerati “fragili” per patologia o per età avanzata, sottolineando l’importanza della vaccinazione contro questa malattia “benigna” ma altamente contagiosa per tutti e pericolosa per i soggetti fragili e immunodepressi. In Asl Taranto la copertura vaccinale dei nati ogni anno si aggira intorno al 95%, ma è necessario che si continui a fare sensibilizzazione affinché si raggiunga la cosiddetta immunità di gregge.

La pertosse è una malattia respiratoria grave che può essere particolarmente pericolosa per i neonati e per le persone con sistema immunitario compromesso. Le segnalazioni in provincia evidenziano che il patogeno è presente sul territorio e sta circolando nella popolazione, per cui è necessaria un’azione immediata per prevenire ulteriori trasmissioni e tutelare la salute delle parti più vulnerabili della nostra comunità. La vaccinazione rimane il mezzo più efficace per prevenire la diffusione della pertosse. È particolarmente cruciale che i genitori, i bambini, le donne in gravidanza e i pazienti fragili ricevano il vaccino per creare un ambiente sicuro intorno a sé e ai propri cari, specialmente attorno ai neonati che sono tra i più vulnerabili alle complicazioni della malattia. In particolare, la vaccinazione durante la gravidanza è sicura e fornisce una protezione precoce al neonato, trasferendo anticorpi che possono difendere il bambino nei suoi primi mesi di vita.

Per coloro che hanno sistemi immunitari compromessi o condizioni mediche preesistenti, il vaccino rappresenta un’ancora di salvezza fondamentale per prevenire complicazioni gravi derivanti dalla pertosse. “Tutti i soggetti appartenenti a queste categorie sono vivamente incoraggiati a contattare il centro vaccinale più vicino per ricevere il vaccino contro la pertosse e per le donne in gravidanza non è necessaria la prenotazione” – dichiara Gregorio Colacicco, direttore generale di Asl Taranto – “La salute e il benessere della comunità dipendono dalla responsabilità collettiva e dall’azione individuale. Vaccinarsi oggi significa proteggere se stesse ed è un atto di civiltà verso coloro che non possono sottoporsi a vaccinazione per motivi di salute”. Per maggiori informazioni sulla vaccinazione, è possibile rivolgersi al proprio pediatra o medico di medicina generale e contattare il centro vaccinale più vicino.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Giovanni Gentile Aloi P Bruni 678x381

La Calabria rende omaggio a Giovanni Gentile a Reggio Calabria il 15 Aprile a Palazzo della Provincia con Natino Aloi, Pierfranco Bruni e altri studiosi il 15 aprile prossimo

Reggio Calabria rende omaggio al filosofo Giovanni Gentile a 80 anni dalla uccisione avvenuta il …