sabato 22 Giugno, 2024 - 8:44:08

Evasione fiscale nel settore immobiliare. Scoperti ricavi non dichiarati per circa 1 milione di euro

I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Brindisi hanno di recente concluso una complessa ed articolata verifica fiscale nei confronti di una società esercente l’attività di mediazione immobiliare.

Le Fiamme Gialle hanno proceduto alla ricostruzione e alla quantificazione delle reali capacità contributive della società a seguito dell’esame di un’ingente mole di documentazione informatica (tra cui numerosi file ed e-mail), che è stata acquisita nel corso della verifica grazie all’ausilio di finanzieri specializzati nell’estrapolazione legale dei dati informatici (c.d. “Computer Forensics e Data Analysis”).

Infatti, le informazioni acquisite e i dati disponibili nelle banche dati in uso al Corpo hanno consentito di constatare che la società verificata avrebbe gestito una moltitudine di incarichi di mediazione per la compravendita di immobili, omettendo l’emissione delle fatture relative ad oltre un centinaio di operazioni e sottraendo a tassazione i relativi ricavi.

All’esito dell’attività, che ha riguardato gli anni d’imposta dal 2018 al 2022, è stata constatata una base imponibile sottratta a tassazione, ai fini delle imposte sui redditi, per circa 970 mila euro ed un’evasione in materia di imposte indirette per circa 213 mila euro.

Le irregolarità verranno segnalate ai competenti Uffici Finanziari per i conseguenti recuperi a tassazione e l’irrogazione delle relative sanzioni.

L’azione di servizio condotta dai Finanzieri del Gruppo di Brindisi conferma l’impegno della Guardia di Finanza a tutela delle entrate dello Stato, volto a far emergere l’economia sommersa, così preservando gli interessi sia dell’erario che della collettività.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fabio Tagarelli presidente Taranto25

Taranto 25 nel Comitato Promotore Start Cup Puglia

Nelle prossime settimane una nuova iniziative con 30.000 euro per le start up del territorio …