lunedì 01 Giugno, 2020 - 5:07:14

Ilva, caso di meningite fulminante.Morte cerebrale per un operaio, e scatta la psicosi nello stabilimento

a9b9f78a0d596b7812f2049a1fc218d3_L

TARANTO- E’ in stato di morte cerebrale l’operaio del reparto ‘Mua’ (Zona Officine) dell’Ilva di Taranto colpito, domenica scorsa, da una meningite fulminante e ricoverato all’ospedale Santissima Annunziata. Nello stabilimento di Taranto è scoppiata subito la psicosi e diversi operai erano intenzionati a non andare al lavoro. Ieri  mattina il medico dell’azienda ha incontrato i colleghi del dipendente, assicurando loro che non esistono rischi di contagio: nella bacheca della fabbrica verrà affisso un comunicato del Dipartimento di prevenzione della Asl che chiarisce la situazione. L’Ilva, intanto, su richiesta dei sindacati, ha provveduto a una bonifica dell’area, uffici compresi.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Anche Taranto e Grottaglie nel Progetto europeo “Raffaello. Gli occhi le mani i versi lo sguardo” in un E-Book curato da Pierfranco Bruni

Studiosi di Taranto e di Grottaglie coinvolti nel Progetto sulle Celebrazioni di Raffaello 500. Sono: …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.