lunedì 26 Febbraio, 2024 - 17:34:32

La Befana del Vigile Urbano: Un’Epoca di Solidarietà e Tradizioni

Oria Festa della Befana
Oria. La Befana del Vigile Urbano – Archivio Fotografico Tonino Carbone

C’era una volta la Befana, una figura tanto amata quanto importante per i bambini italiani, specialmente durante il periodo del dopoguerra quando il Paese stava cercando di risollevarsi dalle macerie. La vecchietta sulla scopa non era solo un’icona natalizia, ma anche una vera e propria istituzione, soprattutto per i bambini più poveri, i quali guardavano con speranza alle calze appese al camino.

Nel difficile contesto postbellico, a Maruggio come in altre città d’Italia (foto Oria e Sava), nacque un evento unico e toccante: la Befana del Vigile Urbano. Le vecchie foto conservate gelosamente in qualche cassetto riescono a far rivivere la magia di quei momenti. In una sorta di gara di solidarietà, gli automobilisti donavano ai vigili urbani, incaricati di dirigere il traffico, dolcetti, panettoni, noci, spumante e abbigliamento. Un gesto di riconoscenza per il lavoro svolto dai vigili, che venivano certamente visti con molta più benevolenza rispetto ai giorni nostri.

Oria Festa della Befana 1960
Oria. La Befana del Vigile Urbano – Archivio Fotografico Tonino Carbone
Sava Festa della Befana 1960
Sava. La Befana del Vigile Urbano – Archivio Fotografico Tonino Carbone

Nei giorni successivi, i doni raccolti venivano distribuiti alla popolazione bisognosa, diventando un segno tangibile di solidarietà e supporto reciproco. Questa pratica altruistica si è mantenuta viva fino agli anni ’70, quando pian piano la figura della Befana ha iniziato a perdere di significato, soppiantata da altre tradizioni o da una società che cambiava rapidamente.

Tuttavia, la generosità e la solidarietà della Befana del Vigile Urbano non sono scomparse del tutto. Oggi, in qualche modo, ritornano nell’attività di beneficenza di molte associazioni che, ispirate dalla memoria di quei momenti speciali, continuano a cercare modi per portare un sorriso e un po’ di conforto alle persone bisognose durante le festività.

La Befana del Vigile Urbano rimane così un esempio tangibile di come la tradizione e la generosità possano trasformarsi nel corso del tempo, adattandosi alle nuove realtà, ma conservando sempre un cuore di solidarietà che continua a ispirare e a unire le persone. La magia della Befana, in un modo o nell’altro, continua a vivere attraverso gli atti di gentilezza e di condivisione che caratterizzano le festività natalizie.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Tenta di sottrarsi ad un controllo: arrestato 17enne per i reati di resistenza a Pubblico Uffciale e danneggiamento

La Polizia di Stato ha arrestato un 17enne perché ritenuto presunto responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.