martedì 01 Dicembre, 2020 - 12:32:20

La parola di oggi è “grazie” a cura di Pino De Luca

thank-you-word-cloud-1024x7911 agosto 2014 – Venerdì – La parola di oggi è “Grazie”
Una mole di qualità e sentimenti positivi assolutamente fuori dal comune si concentra in questa parola comune.
Pronunciarla, anche sola, ha un effetto dirompente. Pronuncia un grazie davanti anche al gesto più minuto, pensarlo soltanto magari solo dinanzi all’intenzione, appone un marchio di valore, che nobilita oggetto e soggetto.
Ecco, “Grazie” è un marchio. Vessillo insieme di favore, di bellezza e di piacere, di gentile e autentica riconoscenza, insomma di quella gratitudine sentita che è propria di chi conosce l’intimo valore delle cose, degli atti, delle parole.
E oggi i miei “Grazie” vanno distribuiti a tutti coloro che hanno permesso la splendida serata di ieri. Grazie al cielo che che dapprima minacciava pioggia e poi ci ha regalato una volta stellata. Grazie ai “Chiriatti” per il luogo splendido e la splendida accoglienza. Grazie a tutti coloro che c’erano, a Sabina a Gianni, a Claudio e a Rosy, a Francesco e Grazia, ai miei ragazzi meravigliosi Alessandro e Stefano, alla Cupertinum Cantina del Salento che ci ha deliziato con il negroamaro 2010, a Legambiente Monteroni Di Lecce sempre in campo con l’ormai onnipresente Adriano e il caro Gianfranco (ooops Giancarlo). Paola e Manuele con i loro splendidi bimbi (fatene altri che vi vengono bene!!!). Certamente sto dimenticando qualcuno che non sono Alessandra e Ubaldo o Gabriella, li considero ormai quasi di famiglia, ma qualcuno sfugge. Chi non può mai sfggire è il Fratellone Giuseppe Pizzolante Leuzzi (sempre presente a dare il suo contributo) e la sua signoraElena. Ma, soprattutto la mamma di Elena che, per un momento, ha sostituito la mia mamma che non ha potuto esserci e sarebbe stata felicissima tra gli alberi secolari di Kurumuny.
Tante altre amiche e amici c’erano con lo spirito li ho sentiti, so che c’erano.
Adesso attendo i vostri giudizi, spassionati e possibilmente veritieri. Noi, intanto, andiamo avanti.

Pino De Luca

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Lo sfogo: questa è la parte (poco umana) di Maruggio che non mi piace

Cari amici, a Maruggio è sempre festa! Nonostante la pesante cappa che sta sulla nostra …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.