lunedì 26 Febbraio, 2024 - 17:34:10

LECCE: SEQUESTRATI 750 GRAMMI DI MARIJUANA

LECCE. SEQUESTRATI 750 GRAMMI DI MARIJUANA
LECCE. SEQUESTRATI 750 GRAMMI DI MARIJUANA

Nelle scorse ore, i Finanzieri del Comando Provinciale di Lecce hanno eseguito un’operazione di servizio
finalizzata alla prevenzione ed alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti.

In particolare, le Fiamme Gialle della Compagnia di Gallipoli, a seguito di mirata attività info-investigativa,
hanno rinvenuto, in un fondo rustico sito nel Comune di Galatone, uno zainetto contenente 750 grammi di
marijuana, unitamente a 3 bilancini elettronici e materiale per il confezionamento.

Lo stupefacente, abilmente occultato nella fitta vegetazione della zona, era già stato parzialmente suddiviso in
dosi per essere verosimilmente destinato allo spaccio.

I Finanzieri, sotto la direzione della locale Procura della Repubblica, stanno ora svolgendo opportuni
accertamenti per giungere alla individuazione ed identificazione dei responsabili delle violazioni previste e
punite dal Testo Unico sulle sostanze stupefacenti.

L’attività eseguita rientra nel più ampio dispositivo di contrasto ai traffici illeciti messo a punto dalla Guardia di
Finanza di Lecce per la salvaguardia della legalità e la tutela della salute dei cittadini, soprattutto dei più giovani.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Tenta di sottrarsi ad un controllo: arrestato 17enne per i reati di resistenza a Pubblico Uffciale e danneggiamento

La Polizia di Stato ha arrestato un 17enne perché ritenuto presunto responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.