mercoledì 12 Agosto, 2020 - 12:08:44

Manduria – In libertà i due giovani che coltivavano marijuana tra gli ulivi

marijuanaMANDURIA – Sono stati arrestati e liberati dopo un giorno i due manduriani, Salvatore Mele di 20 anni e Gregorio Micelli di 21, sorpresi dai carabinieri di Erchie mentre annaffiavano delle piantine di marijuana in un terreno agricolo di proprietà di un conoscente situato sulla Manduria San Pancrazio. Il gip Martino Rosati ieri al termine dell’interrogatorio di garanzia ha accolto le richieste degli avvocati Gianluca Doria che difende Micelli e Antonio Carbone per Mele, rimettendo in libertà entrambi gli indagati. Il gip ha ritenuto non sussistere la misura detentiva ai domiciliari per «la coltivazione domestica di modica quantità di sostanza» coltivata, per altro, per esclusivo uso personale. I due giovani a seguito di un servizio di osservazione e pedinamento erano stati sorpresi dai carabinieri mentre annaffiavano quattro piante di marijuana celate all’interno di un uliveto. Sul posto i militari avevano trovato del fertilizzante, sei grammi di infiorescenze di marijuana già suddivisa in tre buste termosaldate e materiale vario per il confezionamento della sostanza.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Moneta rimane incastrata nel carrello della spesa, 72enne chiama polizia

LECCE – E metti la mascherina, e fai la coda, e spalmi il gel sulle …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.