venerdì 01 Marzo, 2024 - 21:51:31

NELLA ASL TARANTO NON SOLO CARENZA DI PERSONALE SANITARIO, APPARATO AMMINISTRATIVO A RISCHIO COLLASSO

foto Messina
Emiliano Messina, Segretario generale della FIALS Taranto

La grave carenza di personale, che da mesi denunciano come FIALS nella ASL Taranto, non interessa solo il personale sanitario, ma tutti i settori e quindi anche quello settore amministrativo, che è oggi a serio a rischio collasso – segnala Emiliano Messina.

Per Emiliano Messina, Segretario generale della FIALS Taranto, non è più tollerabile la condizione in cui versano gli amministrativi della ASL Taranto, costretti in pochissime unità, che in alcuni segmenti si contano sulle dita delle mani, a gestire tutta l’attività amministrativa dell’Azienda sanitaria.

Il blocco delle assunzioni, disposto dalle deliberazioni regionali, ha interessato in maniera marcata il personale amministrativo, oltre a quanto già noto e denunciato per il sanitario e socio-sanitario, non consentendo il corretto funzionamento delle Aziende sanitarie – denuncia Emiliano Messina.

Abbiamo un concorso regionale indetto dalla ASL BAT per Collaboratori amministrativi (ex categoria D) fermo al palo ad un solo anno dalla scadenza, nonostante le gravi carenze di personale specializzato in tutta la Puglia consentirebbe l’immediata assunzione di tutti gli idonei dalla graduatoria, è quindi solo questione di volontà politica – tuona Emiliano Messina – evidenziando come una tale condizione si riverbera non solo sui cittadini, ma anche sul personale stesso che è costretto a ricevere con ritardo il pagamento delle prestazioni aggiuntive, del lavoro straordinario, oltre che retribuzioni costernate da frequenti errori proprio per la imponente mole di lavoro che ricade su pochissime unità.

Emiliano Messina fornisce anche alcuni dettagli delle criticità amministrative della ASL Taranto: va evidenziato come nella nostra ASL ormai da innumerevoli anni, tutti gli emolumenti accessori vengono corrisposti ogni due mesi, sintomo di come la filiera amministrativa sia rallentata da una sottostima delle dotazioni di personale che sono aggravate oggi dai pensionamenti e dal blocco assunzionale; in molti casi le prestazioni aggiuntive erogate dal personale vengono corrisposte anche con 3/4 mesi di ritardo, così come è orami costante le segnalazioni di errori tutte le volte che ci sono eventi eccezionali, come per esempio pagamento di arretrati contrattuali o bonus.
Da questa paradossale condizione parte il grido d’allarme del Segretario generale della FIALS Taranto: è necessario e non più procrastinabile che la Regione Puglia consenta alle Aziende sanitarie e quindi anche alla ASL Taranto assunzioni straordinarie di personale amministrativo in tutte le categorie, dai Collaboratori, agli Assistenti ai Coadiutori amministrativi per non gravare sul personale in servizio, costretto spesso a turni di lavoro e ritmi massacranti e rendere la macchina amministrativa degna di tale nome.

Non possiamo permetterci di sperperare soldi in concorsi pubblici senza poi procedere alle assunzioni facendo decadere le graduatorie concorsuali, conclude Emiliano Messina della FIALS Taranto

Comunicato stampa Fials Taranto

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

NAS di Taranto: controlli e sequestri di prodotti caseari nella provincia

I militari del N.A.S. di Taranto, nel corso di attività ispettive nella provincia condotte insieme …