sabato 22 Giugno, 2024 - 19:25:51

Ondata di calore eccezionale: aumento delle richieste di assistenza per ondata di calore e rimodulazione del percorso SET118

L’eccezionale ondata di calore di questi giorni, ed in particolare le altissime temperature registrate nella giornata di ieri 22 luglio, hanno determinato una ulteriore impennata delle richieste di soccorso al Sistema 118 provinciale, soccorso che è stato immediatamente prestato ai cittadini -utenti.

In conseguenza del considerevole aumento delle richieste di assistenza, prevalentemente correlate ad acuzie minori e sindromi da disidratazione, si è verificato nel pomeriggio di ieri il blocco, durato alcune ore, delle ambulanze del SET118 sulle rampe dei Pronto Soccorso degli ospedali Santissima Annunziata di Taranto e Valle D’Itria di Martina Franca.

Si è attivata immediatamente la risposta della Direzione Strategica Aziendale, che ha visto il raccordo costante del Direttore Generale e del vertice strategico con il Direttore del SET118 e della Direzione Sanitaria del Santissima Annunziata, che ha comportato la rimodulazione emergenziale del percorso SET118 previsto per le acuzie minori, indirizzando le stesse verso la postazione fissa medicalizzata SET118 Moscati, nonché provvedendo a una riattivazione in ambito provinciale di ulteriori aree di degenza ospedaliera.

Entro le ore 21.30 la situazione è stata ripristinata secondo i parametri della normale attività ordinaria.

“L’anomala ondata di calore che sta interessando in questi giorni il nostro territorio sta imponendo uno sforzo straordinario al nostro sistema di emergenza territoriale e la messa in campo di strategie organizzative eccezionali alla nostra Azienda – afferma il Direttore Generale di ASL Taranto, Vito Gregorio Colacicco – I cittadini, da parte loro, possono fare molto per aiutarsi e aiutarci. Invito pertanto, ancora una volta, tutti i nostri utenti, soprattutto quelli più fragili, come gli anziani e le persone con patologie croniche, ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni che le autorità sanitarie stanno diffondendo da diversi giorni: evitare di uscire nelle ore più calde, bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, alimentarsi prediligendo cibi leggeri, frutta e verdura, evitare gli alcolici, far arieggiare e rinfrescare gli ambienti frequentemente”.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fabio Tagarelli presidente Taranto25

Taranto 25 nel Comitato Promotore Start Cup Puglia

Nelle prossime settimane una nuova iniziative con 30.000 euro per le start up del territorio …