lunedì 21 Ottobre, 2019 - 9:17:36
Home > Cronaca > Porto Cesareo, sarebbero tutti morti gli esemplari della colonia di conigli sull’Isola Grande

Porto Cesareo, sarebbero tutti morti gli esemplari della colonia di conigli sull’Isola Grande

Sarebbero tutti morti gli esemplari di conigli sull’Isola Grande di Porto Cesareo. A denunciarlo una residente con un post social in cui si sfoga e racconta il proprio rammarico.

“Ci abbiamo provato e sperato fino alla fine che li lasciassero in pace. Niente – scrive – la natura qui non può brillare. Viene l’uomo prima di ogni cosa. Comunico che non vi è più traccia di conigli in vita sull’isola grande. Da cittadina sono stanca di assistere a continue azioni e scelte ottuse dettate dall’ansia di potere e dall’avidità. La crudeltà contro gli animali non può essere conciliabile né con una vera cultura, né con una vera erudizione”.

L’arrivo dei conigli sull’Isola Grande dovrebbe risalire agli anni 50, quando fu creata una prima colonia cui seguì il rimboschimento curato dal Corpo forestale. Probabilmente quegli esemplari erano stati allevati durante la guerra per avere scorte di cibo in caso di carestia.

Con i decenni, e grazie al fatto che l’isola è ora lambita da un’area marina protetta (rientra nel parco regionale Palude del Conte e duna costiera), hanno potuto diventarne i padroni assoluti, scorrazzando (scorrazzavano sic!) liberamente.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fiera Pessima: alcune osservazioni di Coldiretti, Legambiente e Popularia

Legambiente, Coldiretti e Popularia formulano alcune riflessioni sulla gestione della Fiera Pessima, e le inviano …