martedì 19 Gennaio, 2021 - 6:08:10

Taranto – Maxi sequestro di luminarie natalizie

Taranto: – Sequestrati circa 30.000 articoli costituiti da congegni elettrici, giocattoli, dispositivi medici e materiale chimico. La Guardia di Finanza denuncia un cittadino cinese all’Autorita’ giudiziaria.   Il comando provinciale delLa Guardia di Finanza di Taranto, in prossimità delle festività natalizie, ha predisposto una serie di controlli nei confronti di soggetti economici che commercializzano luminarie ed addobbi, sospettati di offrire al pubblico prodotti non conformi alla normativa sulla sicurezza e, pertanto, altamente pericolosi per il consumatore.  Nella giornata di ieri, i militari del nucleo di polizia tributaria hanno individuato un esercizio commerciale ubicato nel centro cittadino, gestito da un soggetto di etnia cinese, il quale poneva in vendita luminarie natalizie riportanti falsi marchi di certificazione di conformita’ europea (CE) oltre ad essere prive dei dati identificativi dell’importatore e sprovviste del foglio illustrativo delle caratteristiche tecniche.

E’ stato, altresi’ constatato che tutti prodotti possedevano la sezione e la lunghezza del cavo di alimentazione di dimensioni non idonee a sopportare adeguatamente la tensione della rete elettrica, con probabile rischio di surriscaldamento e incendio.

Complessivamente sono stati sequestrati circa 30.000 articoli, tra i quali anche diversi giocattoli, risultati pericolosi per la salute dei piu’ piccoli, in quanto privi dei requisiti imposti dalla normativa comunitaria sulla sicurezza dei prodotti, nonche’ presidi medici chirurgici a funzione biocida (insetticidi) sprovvisti di autorizzazione del ministero della salute. Il titolare dell’esercizio commerciale e’ stato denunziato all’autorita’ giudiziaria per violazione dell’art. 517 del codice penale (vendita di prodotti industriali con segni mendaci) nonche’ delle vigenti disposizioni sulla sicurezza dei prodotti (d.lgs. 206/2005) e sulle autorizzazioni alla produzione ed all’immissione in commercio di presidi medico-chirurgici (d.p.r. 392/1998).

L’attenzione che la Guardia di Finanza rivolge a questo particolare settore e’ dettata, oltre che dalla verifica del corretto assolvimento degli obblighi fiscali-tributari, anche dall’esigenza di assicurare sul mercato una corretta concorrenza che tenga conto della qualita’ e soprattutto della sicurezza dei prodotti a tutela dei consumatori finali. L’attivita’ della Fiamme gialle nel particolare settore e’ costante e sara’ ulteriormente intensificata nel corso dei prossimi giorni.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il bene culturale come identità di civiltà nel recentissimo lavoro di Micol e Pierfranco Bruni dedicato a San Lorenzo del Vallo

La storia si racconta con le testimonianze. Si racconta con i beni culturali. Si racconta …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.