mercoledì 28 Ottobre, 2020 - 3:30:45

Ti sposi in Puglia? Arriva il bonus matrimonio di 1.500 euro

“Per tutte le coppie che si sono sposate in questo periodo difficile e che si sposeranno entro la fine dell’anno abbiamo pubblicato il bando del Bonus matrimonio. Si tratta di una piccola cifra ma utile ad attutire le difficoltà del momento. Ci auguriamo davvero che il vostro amore costruisca un Paese e un mondo più bello. Siamo con voi in questo momento complicato e l’allegria e la gioia del vostro amore sono anche le nostre”.
E’ quanto comunica Michele Emiliano.
“Avevo preso un impegno durante il lockdown con tutte le coppie in procinto di sposarsi e con gli operatori del wedding e sono contento di aver mantenuto la parola.  – Commenta il presidente della Regione PugliaIl bonus è di 1.500 euro in favore delle imprese della filiera wedding che possono farne richiesta, su domanda degli sposi, per le feste di matrimonio organizzate nel periodo dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 e quindi ha valore retroattivo.
Il settore wedding nel 2019 ha movimentato in Puglia un miliardo di euro (fonte Assoeventi), ma è stato duramente colpito dalla pandemia in tutta la sua filiera – dalle sartorie ai fiorai, ai fotografi, passando per allestitori, catering e wedding planner. Con questo programma la Regione Puglia insieme a Pugliapromozione – Conclude Emiliano – intende dare un incoraggiamento concreto al settore e a tutte le coppie di sposi, ovviamente sempre nel rispetto di tutte le misure previste per evitare contagi e il diffondersi del virus”.
Ecco come chiedere il bonus:
L’intervento “Puglia Wedding Travel Industry”, ha come obiettivo generale quello di sostenere la filiera del settore wedding affinché le feste nuziali programmate nei mesi successivi alla fase di lockdown possano tenersi e le coppie di sposi che abbiano scelto di festeggiare il matrimonio nei mesi in corso e a venire siano invogliate a mantenere fermo il loro proposito.

Secondo il Decreto del Governo nazionale del 11 giugno 2020, con l’inizio della cosiddetta Fase tre, oltre alle cerimonie civili e religiose, è possibile organizzare eventi nuziali, adottando le necessarie cautele per evitare contagi e il diffondersi del virus.

La mission di Pugliapromozione, come noto, è quella di promuovere la destinazione e il brand Puglia in Italia e nel Mondo, a beneficio dello sviluppo economico del territorio.
In questa Fase 3, Pugliapromozione ritiene doveroso porre la propria mission a servizio della necessità di supportare l’indotto turistico e la ripresa dell’incoming dal resto di Italia (turismo domestico) e dagli altri Paesi del mondo, anche fornendo supporto alle aziende coinvolte dalla crisi, tra cui nello specifico le imprese del wedding.
Il programma “Puglia Wedding Travel Industry” si compone di due interventi che consistono nel sostegno alle imprese che, vario titolo, sono coinvolte nella produzione/fornitura di servizi funzionali a realizzare feste di matrimonio in Puglia.
Gli interventi di cui al programma “Puglia Wedding Travel Industry” sono coerenti con taluni obiettivi del Piano Strategico de Turismo “Puglia365”, quali la destagionalizzazione dei flussi turistici e lo sviluppo della wedding Industry in ambito turistico, volendo incrementare gli eventi nuziali in Puglia e l’indotto ad essi collegato.

Il primo intervento, di cui al presente Avviso, prevede la erogazione di voucher del valore di € 1.500,00, in favore delle imprese della filiera wedding (v. infra art. 2) che possono farne richiesta per le feste di matrimonio organizzate nel periodo dal 27 agosto al 31 dicembre 2020. Il contributo si traduce in uno sconto sui costi della festa nuziale a beneficio degli sposi stessi.

Gli eventi nuziali per cui è possibile avanzare richiesta sono quelli relativi a matrimoni organizzati in Puglia  dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.

Le richieste possono essere presentate a far data dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso e fino al 10 dicembre 2020 a entrambi i seguenti indirizzi email: direzioneamministrativapp@pec.it e direzione.generale@aret.regione.puglia.it
Le richieste possono essere presentate nei limiti di n.1 voucher per ogni festa di matrimonio.

l bando, pubblicato il 17 agosto, può essere chiesto anche retroattivamente ed è valido per tutte le feste di matrimonio organizzate dal primo luglio al 31 dicembre 2020

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Avetrana, firmato il Patto per la sicurezza urbana

Il Comune partecipa al bando ministeriale per realizzare un impianto di videosorveglianza Prevenzione alle forme …