sabato 04 Febbraio, 2023 - 0:02:54

Tre auto bruciate alla festa della neo-eletta consigliere regionale Francesca Franzoso

franzosoLIZZANO – E’ finita male la festa di ringraziamento agli elettori organizzata dalla neo consigliera regionale di Forza Italia, Francesca Franzoso. Quattro automobili dei suoi ospiti sono state incendiate da sconosciuti. L’attentato è avvenuto davanti al locale Blue Sun di Marina di Lizzano dove la trentaquattrenne aveva organizzato un party in omaggio ai suoi numerosi sostenitori di questo versante della provincia jonica. Intorno a mezzanotte, proprio al momento del brindisi finale, i piromani hanno dato fuoco ad una Mercedes classe E, un’Alfa 147, una Peogeot 3800 e una Opel Corsa, tutte parcheggiate davanti al locale. Le prime due sono andate completamente distrutte mentre le altre hanno riportato solo danni grazie all’intervento tempestivo dei vigilanti che hanno scaricato gli estintori prima che arrivassero i vigili del fuoco. Non si conoscono i proprietari delle auto né la loro provenienza. I vigili del fuoco del distaccamento di Manduria hanno lavorato sino alle quattro di questa mattina per rendere libera la litoranea e mettere in sicurezza la zona. Vicino alle auto bruciate sono state trovate bottiglie contenenti tracce di liquido infiammabile. Indagano i carabinieri della compagnia di Manduria. La 34enne Francesca Franzoso, unica donna eletta di Forza Italia nel nuovo Consiglio regionale, ha ottenuto in tutta la provincia 6.613 voti battendo il candidato tarantino, Mario Cito, figlio dell’ex sindaco di Taranto Giancarlo Cito, arrivato secondo.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

Il tragico e la bellezza o del dialogo fra Bruni e la letteratura della plurinfelice …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.